L’FCC ha definito Huawei e ZTE delle “minacce per la sicurezza nazionale”

L'FCC ha definito Huawei e ZTE delle 'minacce per la sicurezza nazionale'
In un ordine ufficiale la FCC ha definito le aziende cinesi Huawei e ZTE come minacce per la sicurezza nazionale, restringendo quindi il loro ban.

La Federal Communication Commission (FCC) statunitense ha dichiarato ufficialmente che le due principali aziende cinesi nel campo della telecomunicazione, Huawei e ZTE, sono “minacce alla sicurezza nazionale”. In questo modo il ban iniziato nel 2019 e prolungato il 15 maggio 2020 sarà ancora più restrittivo.

Prosegui la lettura