Monster Hunter: l’uscita del film live-action slitta al 2021

L’emergenza Covid-19 continua ad influenzare il programma delle uscite statunitensi e l’ultimo slittamento riguarda la data di uscita dell’adattamento live-action Monster Hunter con Milla Jovovich che slitta al 2021.

Ispirato alla popolare serie di videogiochi di CAPCOM, il film di “Monster Hunter” è stato posticipato da Sony di sette mesi, dal 4 settembre 2020 al 23 aprile 2021.

“Monster Hunter” è basato su un videogioco Action / RPG lanciato su PlayStation 2 nel 2004 che consente ai giocatori di cacciare e intrappolare i mostri, utilizzando un assortimento di diverse armi create man mano che il gioco procede.

La trama del film è incentrata sulla leader di una squadra militare delle Nazioni Unite di nome Artemis, interpretata da Jovovich, che viene trasportata in un universo parallelo popolato da mostri. Lì incontra e collabora con un uomo del luogo noto come il Cacciatore (Tony Jaa), con i due che fanno squadra per chiudere un portale e impedire ai mostri di attaccare la Terra.

Diretto da Paul W.S. Anderson, “Monster Hunter” è interpretato anche da Ron Perlman (Drive), T.I. Harris (Ant-Man and The Wasp), Diego Boneta (Luis Miguel, Rock of Ages), così come Meagan Good (Code Black) e Josh Helman (X-Men: Giorni di un futuro passato).

 

Fonte THR

 

 

Monster Hunter: l’uscita del film live-action slitta al 2021 pubblicato su Cineblog.it 12 luglio 2020 12:09.