E’ morto Ben Cross, attore in “Momenti di Gloria” e “Star Trek”

E’ scomparso a 72 anni Ben Cross, attore inglese noto per le sue interpretazioni dell’atleta olimpico britannico Harold Abrahams nel dramma sportivo premio Oscar Momenti di Gloria e dell’ambasciatore vulcaniano Sarek nel reboot Star Trek del 2009.

Ben Cross nasce Harry Bernard Cross il 16 dicembre 1947 a Londra, in Inghilterra. Inizia a  recitare in tenera età partecipando a recite del liceo. A 15 anni lascia la scuola e si mantiene con diversi lavori come lavavetri, cameriere e falegname.

Nel 1970, all’età di 22 anni, viene ammesso alla Royal Academy of Dramatic Arts (RADA) di Londra, l’alma mater di attori leggendari come Sir John Gielgud, Glenda Jackson e Sir Anthony Hopkins. Dopo il diploma alla RADA, Cross calca il palcoscenico diversi spettacoli teatrali recitando nel “Macbeth”, “Morte di un commesso viaggiatore”, “Pericle” e “La dodicesima notte”.

Cross debutta sul grande schermo nel 1977 nel film di guerra Quell’ultimo ponte di Richard Attenborough al fianco di un cast internazionale stellare che include Dirk Bogarde, Sir Sean Connery, Sir Michael Caine e James Caan. Lo stesso anno Cross diventa un membro della Royal Shakespeare Company recitando in diverse opere teatrali e nel 1978 si fa notare per l’interpretazione dell’avvocato Billy Flynn nell musical Chicago, ruolo che lo porterà di nuovo sul grande schermo, stavolta da protagonista, nel pluripremiato film premio Oscar Momenti di gloria (1981).

Lanciato dal successo di “Momenti di Gloria” Cross diventa molto richiesto, con l’attore che si concentra sul piccolo schermo recitando in svariate miniserie tv, mentre sul grande schermo recita nei drammi italiani L’attenzione di Giovanni Soldati (1985) e Assisi Underground di Alexander Ramati (1985), nel fantasy La casa ai confini della realtà di Bernard Rose (1988) e nel dramma La bottega dell’orefice di Michael Anderson (1988) in cui Cross recita con Burt Lancaster, Andrea Occhipinti e Jo Champa.

Negli anni novanta Cross interpreta “Barnabus” nel remake del 1991 della miniserie tv Dark Shadows, l’anno seguente recita con Pierce Brosnan nel dramma I dinamitardi (1992), in seguito veste i panni di “Sir Harold Pearson” nella commedia italiana Miele dolce amore (1994) con Eli Wallach e Jo Champa e nel 1995 è il Principe Malagant ne Il primo cavaliere (1995) rivisitazione “romance” della leggenda di Re Artù con Sean Connery, Richard Gere e Julia Ormond.

Gli anni 2000 vedono Cross recitare con Jean-Claude Van Damme nell’avventura d’azione The Order (2001), nel 2004 è nel prequel L’esorcista – La genesi, nel 2005 è nel cast dell’action The Mechanik con Dolph Lundgren e nel 2006 appare nell’horror Zombies – La vendetta degli innocenti e nel dramma sportivo Undisputed II: Last Man Standing. Nel 2009 Cross interpreta l’ambasciatore vulcaniano Sarek nel reboot Star Trek di J.J. Abrams, nel 2013 recita nel fantasy Jack the Giant Killer prodotto da The Asylum e al fianco di Ben Kingsley nel thriller A Common Man.

L’ultima parte della carriera di Cross lo ha visto recitare nel disaster-movie d’azione Hurricane – Allerta uragano (2018), nelle serie tv 12 Monkeys e Pandora, nella commedia d’azione Wildlings (2019) e nel dramma bulgaro The Rest is Ashes (2020). Al momento della sua morte Cross aveva un film in post-produzione, il dramma romantico Last Letter from Your Lover suo ultimo ruolo per il grande schermo.

 

Filmografia

Quell’ultimo ponte (A Bridge Too Far), regia di Richard Attenborough (1977)

Momenti di gloria (Chariots of Fire), regía di Hugh Hudson (1981)

L’attenzione, regía di Giovanni Soldati (1985)

Assisi Underground (The Assisi Underground), regia di Alexander Ramati (1985)

La casa ai confini della realtà (Paperhouse), regia di Bernard Rose (1988)

La bottega dell’orefice, regia di Michael Anderson (1988)

I dinamitardi (Live Wire), regia di Christian Duguay (1992)

Miele dolce amore (Honey Sweet Love), regia di Enrico Coletti (1993)

Il primo cavaliere (First Knight), regia di Jerry Zucker (1995)

Turbulence – La paura è nell’aria (Turbulence), regia di Robert Butler (1997)

Ambizione fatale (The Corporate Ladder), regia di Nick Vallelonga (1997)

The Venice Project, regia di Robert Dornhelm (1999)

The Order, regia di Sheldon Lettich (2001)

L’esorcista – La genesi (Exorcist: The Beginning), regia di Renny Harlin (2004)

The Mechanik, regia di Dolph Lundgren (2005)

Zombies – La vendetta degli innocenti (Wicked Little Things), regia di J.S. Cardone (2006)

Undisputed II: Last Man Standing, regia di Isaac Florentine (2006)

When Nietzsche Wept, regia di Pinchas Perry (2007)

War, Inc., regia di Joshua Seftel (2008)

Star Trek, regia di J.J. Abrams (2009)

Hurricane – Allerta uragano (The Hurricane Heist), regia di Rob Cohen (2018)

 

Fonte: Deadline

 

 

 

 

E’ morto Ben Cross, attore in “Momenti di Gloria” e “Star Trek” pubblicato su Cineblog.it 19 agosto 2020 07:33.