Tesla Gigafactory al centro di un complotto: il dipendente racconta tutto e sventa l’attacco malware

Un cittadino russo ha cercato di corrompere un dipendente Tesla con un’offerta di 1 milione di dollari affinché lo supportasse nella compromissione della rete della Gigafactory del Nevada