Stasera in tv: “Ocean’s 8” su Canale 5

[Per visionare il trailer clicca sull’immagine in alto]

 

Cast e personaggi

Sandra Bullock: Debbie Ocean

Cate Blanchett: Lou

Anne Hathaway: Daphne Kluger

Mindy Kaling: Amita

Sarah Paulson: Tammy

Awkwafina: Constance

Rihanna: Palla Nove

Helena Bonham Carter: Rose Weil

Dakota Fanning: Penelope Stern

Richard Armitage: Claude Becker

James Corden: John Frazier

Adriana Lima: Adriana

Nathanya Alexander: Veronica Ball

Elliott Gould: Reuben Tishkoff

Doppiatori italiani

Anna Cesareni: Debbie Ocean

Emanuela Rossi: Lou

Domitilla D’Amico: Daphne Kluger

Tatiana Dessi: Amita

Tiziana Avarista: Tammy

Elena Perino: Constance

Gemma Donati: Palla Nove

Claudia Razzi: Rose Weil

Giorgio Borghetti: Claude Becker

Nanni Baldini: John Frazier

 

Trama e recensione

 

Cinque anni, otto mesi, 12 giorni: questo è il tempo trascorso da Debbie Ocean ad escogitare la più grande rapina della sua vita. Sa cosa ci vorrà: una squadra delle migliori persone del settore, a cominciare dal suo socio e complice Lou Miller. Insieme reclutano una squadra di specialisti, tra cui l’esperta di gioielli Amita, la truffatrice di strada Costance, la mamma borghese Tammy, l’hacker Nine Ball e la stilista Rose. Il loro obiettivo: una collana che vale più di 150 milioni di dollari.

 

 

Curiosità

  • La pellicola è sequel e spin-off al femminile della trilogia “Ocean’s” di Steven Soderbergh.
  • Debbie Ocean parla tedesco come parte della sua copertura. Sandra Bullock ha trascorso la maggior parte della sua infanzia a Norimberga, in Germania, e parla correntemente la lingua. Ha la doppia cittadinanza sia in Germania che negli Stati Uniti.
  • Anne Hathaway ha sostituito Jennifer Lawrence in questo film, mentre Lawrence ha sostituito Hathaway in Il lato positivo – Silver Linings Playbook (2012).
  • Questo film si apre allo stesso modo di Ocean’s Eleven – Fate il vostro gioco (2001), con un Ocean a cui viene chiesto cosa faranno quando usciranno di prigione durante l’udienza sulla libertà vigilata.
  • Matt Damon e Carl Reiner dovevano riprendere i rispettivi personaggi Linus Caldwell e Saul Bloom, ma le loro scene sono state tagliate.
  • Gli otto membri del cast principale messi insieme hanno vinto quattro Oscar, due Emmy, nove Grammy, sei Golden Globe, cinque BAFTA e 10 SAG.
  • Nel suo libro del 2011, Mindy Kaling aveva espresso interesse nel voler fare un reboot di Ocean’s Eleven – Fate il vostro gioco, chiamato “Ocean’s 5”, che avrebbe avuto un cast tutto al femminile.
  • Le celebrità che sono apparse come se stesse nel film includono Anna Wintour, Zayn Malik, Katie Holmes, Maria Sharapova, Serena Williams, Kim Kardashian West, Common, Adriana Lima, Desiigner, Kylie Jenner, Alexander Wang, Kendall Jenner, Ira Glass, Gigi Hadid, Lily Aldridge, Olivia Munn, Jaime King, Zac Posen, Hailey Bieber, Derek Blasberg, Sofia Richie, Heidi Klum, Kelly Rohrbach e Lauren Santo Domingo.
  • Jeanne Toussaint (1887-1978), da cui prende il nome la collana Toussaint, fu ingaggiata dal suo fidanzato Louis Cartier nel 1918 per entrare a far parte della ditta di gioielli della sua famiglia, sebbene non fosse in grado di disegnare gioielli e non sapesse nulla di alta gioielleria. Dopo aver completato il suo apprendistato, è stata nominata direttrice di Haute Joaillerie nel 1933, dove è rimasta fino al suo pensionamento nel 1968.
  • La stampante 3D utilizzata è una Makerbot Z18 tuttavia la stampa in zirconio non è possibile.
  • L’evento Met, in cui è prevista la rapina, è un gala annuale sponsorizzato e presentato da Anna Wintour, redattore capo della rivista di moda Vogue, che interpreta se stessa nel film. Anna Wintour è stata anche l’ispirazione per Miranda Priestly, il capo di Anne Hathaway in Il diavolo veste Prada.
  • Elizabeth Banks è stata contattata per un ruolo ma ha dovuto abbandonare. Anche a Jennifer Lawrence è stato offerto un ruolo, ma ha dovuto rifiutare a causa di conflitti di programmazione.
  • Marlo Thomas, Dana Ivey, Mary Louise Wilson ed Elizabeth Ashley appaiono come attrici anziane che aiutano il team a spostare le gemme rubate.

  • Il film è uscito in occasione dell’undicesimo anniversario di Ocean’s Thirteen (2007).
  • Matt Damon ha filmato il suo cameo come Linus Caldwell in un giorno, ma quando si stava avvicinando l’uscita del film è emersa una petizione online che invitava i realizzatori a tagliare la sua apparizione dal film a causa della rabbia per i legami percepiti di Damon con Harvey Weinstein. Alla fine il cameo non è stato inserito nel montaggio finale.
  • Il cast del film comprende tre vincitori di Oscar: Sandra Bullock, Cate Blanchett e Anne Hathaway; così come due candidati all’Oscar: Helena Bonham Carter ed Elliott Gould.
  • La numerazione del film (Ocean’s 8) consente una trilogia (es. Ocean’s 8, 9, 10), che si allineerebbe perfettamente con la trilogia Ocean’s 11 di Steven Soderbergh (Ocean’s Eleven – Fate il vostro gioco, Ocean’s Twelve, Ocean’s Thirteen).
  • Il regista Gary Ross rileva il franchise di “Ocean’s “dal regista Steven Soderbergh. Soderbergh in precedenza ha collaborato come regista della seconda unità per Hunger Games di Ross, dirigendo le scene di rivolta del Distretto 11.
  • Il personaggio di Sandra Bullock, Debbie Ocean, è la sorella minore del compianto Danny Ocean interpretato da George Clooney. I due hanno recitato insieme in Gravity.
  • Dakota Fanning interpreta Penelope Stern, una celebrità di cui Kluger è gelosa.
  • Palla Nove hackera la directory del personale della sicurezza McCallister al minuto 46:32 del film e contiene i nomi di diversi membri della troupe: Debra Zane, Josh Ries, Duane Manwiller, Johan Heurlin Aidt, Bradley Grant, Suren Karapetyan e Christopher D. Jones.
  • Una scena all’inizio del film mostra il negozio Bergdorf Goodman. Per coincidenza, Bergdorf è l’ultimo nome del personaggio di Richard Conte nell’originale Colpo grosso (1960).
  • Mentre le donne stanno tramando su quali telecamere usare, sono tutte sedute a guardare uno schermo. Sul tavolo c’è una palla da bowling con un teschio proprio come quella che usata in Bowler in Mystery Men (1999) dove è l’unica eroina femminile.
  • Il collier “Toussaint” è realmente esistito, è stato creato da Jacques Cartier nel 1931 per il Maharaja di Nawanagar, che commissionò a Cartier una collana di diamanti multicolori per contenere il suo diamante “Queen of Holland” da 136,25 carati blu-bianco, dal nome della regina Wilhelmina. Come nel film, alla fine la collana è stata divisa.  Secondo Harper’s Bazaar, l’officina parigina di Cartier ha creato la replica per il film sulla base dei progetti e dei disegni di Jacques Cartier, utilizzando ossidi di zirconio per le pietre, che sono state poi montate su oro bianco. È stato ridotto del 20% in modo da adattarsi ad Anne Hathaway (Daphne Kluger). Cartier ha acquistato il diamante “Queen of Holland” dalla famiglia del Maharajah nel 1960, poi lo ha venduto al commerciante di diamanti William Goldberg nel 1975, che lo ha venduto al gioielliere Robert Mouawad nel 1990. L’azienda di Mouawad è proprietaria della “Queen of Holland” da allora.

  • Nella scena finale del film, la sorella di Danny, Debbie, è seduta davanti alla sua tomba. Indossa uno smoking nero con la cravatta a farfalla slacciata. Questo è un cenno alla scena iniziale e finale di Ocean’s Eleven – Fate il vostro gioco quando Danny esce di prigione con lo stesso vestito, uno smoking nero con il papillon sciolto.
  • Uno dei gioielli reali rubati durante la rapina al Met Gala era una famigerata collana che può essere vista esposta su una statua astratta di Maria Antonietta. Questa collana ha una storia piuttosto famigerata alla corte francese e si credeva che fosse uno dei principali fattori che contribuirono alla disillusione dei poveri e delle classi lavoratrici verso la monarchia francese, che alla fine portò alla Rivoluzione francese e alla successiva decapitazione di Maria Antonietta. Sebbene la collana fosse originariamente stata commissionata dal nonno di Maria Antonietta, re Luigi XV per la sua amante Madame du Barry, la collana fu un punto focale in una varietà di trame all’interno della corte francese, inclusi ricatti e frodi in cui la partecipazione di Maria Antonietta era falsamente implicita. Sfortunatamente è stata utilizzata solo come un altro esempio di quelle che i poveri e i diseredati credevano fossero le frivole abitudini di spesa di Antonietta. In seguito Maria Antonietta fu decapitata durante la rivoluzione e il rovesciamento della monarchia francese. Questa collana ha anche un posto di rilievo nelle storie di Maurice Leblanc sul maestro criminale Arsenio Lupin, uno dei primi esempi di ladro professionista e un antenato chiave dell’intero genere dei film con rapina.
  • Nell’ultima scena in cui Debbie fa visita alla tomba di Danny nel mausoleo, una delle lapidi più visibili porta il nome della madre di Sandra Bullock, Helga Mathilde Meyer (scritto come “Helga M. Meyer” nel film), anche se con anni diversi di nascita e morte.
  • Alla fine della rapina, Daphne diventa una regista piuttosto che un’attrice. Un esame più attento della scena mostra che la maggior parte della troupe cinematografica con cui lavora è di sesso femminile.
  • Il cappotto che Debbie Ocean indossa sul vagone della metro alla fine del film è lo stesso che ha rubato al fattorino del Plaza subito dopo essere stata scarcerata.
  • In realtà ci sono nove persone coinvolte nella rapina, l’ultima persona è un ex membro della squadra di Danny Ocean. 10 se includi la sorellina di Palla Nove che salva l’intera rapina.
  • Elliott Gould e Shaobo Qin riprendono i ruoli dei film precedenti rispettivamente come Reuben Tishkoff e “The Amazing” Yen.
  • Il film costato 70 milioni di dollari ne ha incassati nel mondo circa 297.

La colonna sonora

  • Le musiche originali del film sono del musicista e compositore nordirlandese David Holmes, assiduo collaboratore del regista Steven Soderbergh. Holmes ha musicato la Trilogia Ocean’s, Out of Sight, e più recentemente La truffa dei Logan e Panama Papers.
  • Quando il gruppo entra nel Met Gala, suona la canzone “Somewhere My Love (Lara’s Theme)” della James Last Orchestra. Questa canzone era stata usata in Ocean’s Thirteen. Era anche la musica che il personaggio di Sandra Bullock, Gracie Lou Freebush, suona sui bicchieri d’acqua in Miss Detective (2000).
  • Dopo che la rapina è riuscita, la musica della colonna sonora è una canzone dal film Super Fly (1972), che parla anche di un criminale che “la fa franca”.
  • La colonna sonora include i brani: “Best Friend” di Sofi Tukker featuring Nervo, Alisa Ueno & The Knocks, “You and Only You” di Eamon, “Love Is All Around” di Sammy Davis Jr., “Hypnotize” di The Notorious B.I.G., “Bossy” di Kelis featuring Too $hort, “Action Line” di Dorothy Ashby, “(How Much Is That) Doggie in the Window” di Patti Page, “These Boots Are Made for Walkin'” di Nancy Sinatra, “Gold on the Ceiling” di The Black Keys, “Me & Mr Jones” di Amy Winehouse, “Cold Comfort Lane” di Holy Moly & The Crackers.

TRACK LISTINGS:

1. 5 Years, 8 Months and 12 Days

2. NYC Larceny

3. We Are Going To Rob It

4. Taking Out The Trash

5. Nine-Ball

6. Deborah Ocean

7. Okell Bongos ’63

8. Seven Van Plan

9. Hacking The Met

10. Fugue in D Minor

11. Brooklyn Necklace

12. The Gala Plan

13. Diamonds And Magnets

14. The Investigator

15. The Spy

16. In Vogue

17. CCTV Blindspot

18. Sealing The Exits

19. Four Old Ladies

20. Sloppy Soup Samba

21. Game On!

22. Fugue in D Minor (Reprise)

23. The Actual Heist

24. Moog Necklace

 

 

[Per guardare il video clicca sull’immagine in alto]

 

 

Stasera in tv: “Ocean’s 8” su Canale 5 pubblicato su Cineblog.it 09 settembre 2020 10:20.