Don’t Worry Darling: Harry Styles rimpiazzerà Shia LaBeouf

Cambio in corsa per Don’t Worry Darling, il nuovo film da regista dell’attrice Olivia Wilde. Il sito Deadline riferisce che Harry Styles rimpiazzerà Shia LaBeouf in questa opera seconda di Wilde, un thriller psicologico ambientato negli anni ’50 che segue una casalinga infelice in una comunità utopica del deserto il cui mondo inizia a sgretolarsi.

Il casting di LaBeouf è stato annunciato nell’aprile 2020 insieme a quelli di Wilde, Florence Pugh e Chris Pine con Dakota Johnson che si unirà successivamente al cast a maggio. Secondo Deadline, LaBeouf ha dovuto abbandonare il progetto prima delle riprese a causa di conflitti di programmazione.

A quanto pare Wilde e Pugh sono rimaste molto impressionate da un incontro avuto con Styles e l’attore si era già fatto notare nel suo debutto del 2017, il film di guerra Dunkirk di Christopher Nolan.

New Line Cinema sostiene il film e lo considera una priorità assoluta, avendo ottenuto i diritti dopo un’accesa guerra di offerte dopo il successo del debutto alla regia di Wilde, la commedia La rivincita delle sfigate (Booksmart) con protagoniste Beanie Feldstein e Kaitlyn Dever. Il film acclamato dalla critica e candidato ad un Golden Globe (miglior attrice protagonista a Beanie Feldstein) è stato anche un successo commerciale con un incasso di 24 milioni di dollari nel mondo da un budget di 6 milioni.

Catherine Hardwicke è la produttrice esecutiva del film insieme a Shane e Carey Van Dyke. Wilde e Silberman produrranno insieme a Roy Lee e Miri Yoon di Vertigo Entertainment. Richard Brener, Daria Cercek e Celia Khong supervisioneranno il progetto per New Line.

Don’t Worry Darling: Harry Styles rimpiazzerà Shia LaBeouf pubblicato su Cineblog.it 13 settembre 2020 11:50.