Stasera in tv: “Hunter Killer – Caccia negli abissi” su Rai 2

Cast e personaggi

Gerard Butler: Joe Glass
Gary Oldman: Charles Donnegan
Common: John Fisk
Linda Cardellini: Jayne Norquist
Toby Stephens: Bill Beaman
Carter McIntyre: Brian Edwards
Zane Holtz: Paul Martinelli
Caroline Goodall: presidente Dover
Alexander Diachenko: presidente Zakarin
Michael Nyqvist: Sergi Andropoyov
Mikhail Gorevoy: Dmitri Durov
Ilia Volok: capitano Vladimir Sutrev
David Gyasi: Wallach
Ryan McPartlin: Matt Johnston
Michael Trucco: Devin Hall
Shane Taylor: Turner
Jurij Kolokol’nikov: Oleg
Igor’ Žižikin: tenente Tretiak
Corey Johnson: capitano Tampa
Cosmo Jarvis: tecnico
Michael Jibson: Reed
Gabriel Chavarria: Jimenez
Adam James: Capitano Forbes

Doppiatori italiani

Luca Ward: Joe Glass
Angelo Maggi: Charles Donnegan
Carlo Scipioni: John Fisk
Guendalina Ward: Jayne Norquist
Pasquale Anselmo: Bill Beaman
Gianfranco Miranda: Brian Edwards
Emanuele Ruzza: Paul Martinelli
Cinzia De Carolis: presidente Dover
Francesco Prando: presidente Zakarin
Fabrizio Temperini: Sergi Andropoyov
Paolo Marchese: Dmitri Durov
Enzo Avolio: capitano Vladimir Sutrev
Massimo Bitossi: comandante USS Arkansas
Alessio Cigliano: Matt Johnston
Massimo De Ambrosis: Devin Hall
Andrea Ward: capitano Tampa
Diego Suarez: Jimenez

Trama e recensione

Sotto la superficie del Mar Glaciale Artico, il capitano Joe Glass (Gerard Butler) è incaricato di sventare un colpo di stato che potrebbe mettere in crisi l’ordine mondiale. Con il suo sottomarino e sotto la supervisione dei più alti ufficiali dell’esercito americano (tra cui Gary Oldman) dovrà guidare una squadra di Navy Seals alla ricerca del Presidente Russo, in mano a un gruppo di rivoltosi. La sua missione sarà fondamentale per evitare quella che potrebbe diventare la Terza Guerra Mondiale.

Curiosità

  • “Hunter Killer – Caccia negli abissi” è un adattamento del libro “Firing Point” scritto da da George Wallace, l’ex comandante del sottomarino nucleare USS Houston e Don Keith, giornalista pluripremiato e autore di bestseller. Gli sceneggiatori Arne L. Schmidt e Jamie Moss hanno condensato le 700 pagine del romanzo.
  • Al timone di “Hunter Killer” troviamo un certo Donovan Marsh, un giovane regista sconosciuto al grande pubblico che aveva già diretto il film d’azione iNumber Number e le commedie Spud e Spud 2: The Madness Continues.
  • Per ottenere maggiore autenticità, il team di ripresa e produzione ha collaborato con la US Navy praticamente su ogni aspetto del design di Hunter Killer.
  • “Hunter Killer” ha segnato uno degli ultimi film di Michael Nyqvist prima della sua morte nel 2017.
  • Mentre il capitano russo Andropov menziona i suoi ex tirocinanti, uno dei nomi è Alexei Vostrikov – questo è il personaggio di Harrison Ford in K-19: The Widowmaker (2002), altro capitano di sottomarini.
  • Il sottomarino russo è una classe Akula. Akula significa “squalo” in russo.
  • L’attore protagonista, Gerard Butler, ha navigato a bordo dello USS Houston (SSN 713) dal 6 al 9 maggio con il regista Donovan Marsh per scopi di ricerca. Hanno scoperto alcune sfumature di un vero sottomarino operativo e di un equipaggio di sottomarini nel tentativo di rendere il film e la sceneggiatura più realistici. Mentre era a bordo della Houston, Butler dormiva negli alloggi dell’XO (Secondo in comando). Il regista, Donovan Marsh, dormiva negli alloggi dell’equipaggio arruolato.
  • L’USS Arkansas è un vero sottomarino di classe Virginia, scafo SSN-800. La costruzione è iniziata nel 2018 e dovrebbe entrare in servizio nel 2023.
  • Per prepararsi a interpretare Joe Glass, Gerard Butler ha trascorso molto tempo con diversi ex comandanti della Marina per immergersi nella loro natura interiore.

  • In Ucraina, la premiere del film era prevista per il 25 ottobre, ma il Ministero della Cultura ucraino gli ha negato una licenza di proiezione basata su una legge del 2012 sulla cinematografia che vietava “la distribuzione e la proiezione di film, il cui obiettivo è quello di rendere popolari i corpi di uno stato aggressore e / o di organi di sicurezza statale sovietici”. Secondo un rappresentante della commissione per il cinema dell’Ucraina (Goskino), proiettare il film sarebbe illegale perché contiene “un’immagine positiva del presidente russo e di un ammiraglio dell’esercito russo”. Le relazioni russo-ucraine si sono deteriorate dall’annessione russa della Crimea nel 2014.
  • Inizialmente impostato per essere girato in Alaska, con la città portuale di Whittier a rappresentare una base navale russa durante l’inverno. Problemi logistici, compresa la mancanza di alloggi per la troupe cinematografica, hanno causato il trasferimento della produzione e la riscrittura della sceneggiatura.
  • Il DSRV (Deep Submergence Rescue Vehicle) “Mystic” in questo film è lo stesso DSRV di Caccia a Ottobre rosso. Operativo nel 1977 è andato in pensione nel 2008 e donato al Museo Navale Sottomarino.
  • La maggior parte delle scene d’azione che si svolgono in Russia sono state girate in Bulgaria. Si tratta di una vera base navale bulgara a Varna (torre situata a 43 ° 11’20.9 “N 27 ° 54’50.7” E) sulla costa del Mar Nero a rappresentare la base navale russa di Polyarny, la città nell’estremo nord-ovest del paese in cui l’ammiraglio Felon Durov prende in ostaggio il proprio presidente. L’interno dell’imponente Polyarny Command Center è stato costruito negli studi Nu Boyani a Sofia, in Bulgaria, così come gli interni del sottomarino russo del comandante Andropov e della sala sonar dell’USS Arkansas.
  • Anche prima dell’inizio delle riprese, Donovan Marsh e Gerard Butler si sono recati a Pearl Harbor e sono saliti a bordo di un sottomarino nucleare di classe Virginia, molto simile all’USS Arkansas, per un tour di tre giorni. Questo viaggio ha dato a Marsh una delle sue idee più importanti: ambientare la scena del sottomarino su un’enorme piattaforma idraulica in grado di imitare realisticamente il movimento del mare.
  • In Russia, la premiere del film era prevista per il 1 novembre, ma il film non è riuscito a ottenere una licenza per la proiezione dal ministero della cultura. Il ministero ha dichiarato che la copia del film, inviata dal distributore per la revisione, era di scarsa qualità e la sostituzione è stata presentata troppo tardi perché il ministero potesse esaminarla in tempo.
  • L’attore Toby Stephens ha interpretato un Navy SEAL anche in 13 Hours (2016).
  • Le riprese principali del film sono iniziate il 25 luglio 2016 a Londra e in Bulgaria. I set interni di un sottomarino Hunter Killer di classe Virginia sono stati costruiti presso Ealing Studios, utilizzando progetti approvati dalla Marina degli Stati Uniti, con gli spazi leggermente ampliati per consentire un movimento più libero della macchina da presa. I set sono stati montati su una sospensione cardanica per simulare il movimento del mare. Ealing ha anche ospitato un set del Pentagono da cui il personale militare statunitense segue l’azione del sottomarino. Un set esterno del sottomarino Hunter Killer principale è stato costruito in un serbatoio d’acqua esterno da 806.000 galloni presso i Pinewood Studios appena fuori Londra, mentre le scene subacquee sono state girate utilizzando un serbatoio d’acqua separato presso i Warner Bros. Studios a Leavesden, anche’essi situati appena fuori Londra. Gli interni della base russa sono stati costruiti come set presso i Nu Boyana Film Studios nella capitale bulgara, Sofia. Gli uffici della compagnia di assicurazioni Legal & General a Kingswood nel Surrey sono stati utilizzati come location per le riprese delle scene del Pentagono.

  • Secondo il commento in DVD del regista, questo è stato filmato durante la campagna presidenziale degli Stati Uniti del 2016, quando tutti erano sicuri che Hillary Clinton avrebbe vinto. Il presidente nel film avrebbe dovuto essere lei. Quando Trump ha vinto durante la post-produzione, hanno discusso di riprendere la scena della Situation Room con un attore simile a Trump, ma hanno deciso che sarebbe stato bello vedere come sarebbe stato con Hillary al comando.
  • “Hunter Killer” è un progetto che risale a diversi anni fa. Nel 2011 si parlava del francese Pierre Morel (Taken) alla regia, ma alla fine preferì dedicarsi ad altre occupazioni e fu sostituito dall’australiano Phillip Noyce (War Games), anch’egli ritiratosi. Gerard Butler, d’altra parte, era molto interessato ad interpretare il Capitano Joe Glass – un uomo che si distingue più per la sua audace strategia che per il suo coraggio fisico – elemento che ha accelerato lo sviluppo del progetto.
  • Faslane (HMNB Clyde) è una base della Royal Navy in Scozia. Gerard Butler è scozzese ed è nato a Paisley, cittadina non molto lontana da Faslane.
  • Sia Butler che Oldman hanno interpretato il ruolo di Dracula sullo schermo: Butler in Dracula’s Legacy – Il fascino del male (2000) e Oldman in Dracula di Bram Stoker (1992).
  • Il genere dei film sui sottomarini è stato un grande successo sin dall’inizio del cinema commerciale. Dal film muto Secret of the Submarine del 1915 ai tanti film sui sottomarini della Seconda Guerra Mondiale fino all’innovativo film tedesco U-Boot 96 (Das Boot), l’adattamento Caccia a Ottobre Rosso di Tom Clancy e l’Allarme Rosso di Tony Scott che ad un certo punto dello sviluppo di “Hunter Killer” era candidato alla regia. Altri registi considerati per la regia di Hunter Killer hanno incluso Antoine Fuqua e McG.
  • I sottomarini russi sono indicati come “Akula” nel film. Questo è il nome in codice NATO corretto per il sottomarino russo di classe B “Shchuka”. Tuttavia, esiste un sottomarino missilistico balistico molto più grande che usa il nome “Akula” indicato dalla NATO come “Typhoon”. Un fittizio “Typhoon VII” era l’omonima nave in “Caccia a Ottobre Rosso”. Stranamente il Deep Submergence Rescue Vehicle (DSRV) utilizzato in entrambi i film è stato chiamato “Mystic” ed era effettivamente fuori servizio dal 1° ottobre 2008.
  • Il film costato 40 milioni di dollari ne ha incassati nel mondo circa 31.

La colonna sonora

  • Le musiche originali del film sono di Trevor Morris (Immortals, Fire with Fire, Attacco al potere – Olympus Has Fallen, Attacco al potere 2, Senza tregua 2).
  • Il compositore Dominic Lewis (Money Monster, My spy, Peter Rabbit) è stato originariamente assunto per la colonna sonora del film.

TRACK LISTINGS:

1. Under the Ice (3:15)
2. Pentagon (1:12)
3. Glass to the Arkansas (0:56)
4. Glass Prepares (1:05)
5. Glass Addresses Crew (1:42)
6. Tajikistan (1:07)
7. Only Coin I Carry (Glass’ Theme) (0:42)
8. Submerge the Ship (USS Arkansas Theme) (1:44)
9. Russia (1:13)
10. SEALs in Flight (1:06)
11. Remains of Tampa Bay (5:13)
12. Ice Break (1:45)
13. Did We Just Start a War? (1:18)
14. Exercise My Ass (1:39)
15. SEALs Ice Storm Parachute (2:20)
16. Blast Signature (2:43)
17. Launch the Mystic (1:33)
18. Open the Hatch / Cpt. Andropov (2:07)
19. SEALs On the Move (2:14)
20. Tensions Rising (2:09)
21. Russians (2:37)
22. SEAL Incursion 1 (1:31)
23. Presidential Meeting (2:46)
24. Ordered to Polyarny (1:25)
25. Glass Sits with Andropov (Brotherhood theme) (2:40)
26. SEAL Incursion 2 (2:58)
27. All Due Respect, Just Keep Leading (0:55)
28. Who Rah Arkansas (1:01)
29. Enter Andropov (1:03)
30. Underwater Mine Field (2:13)
31. Your Chart Is Wrong (1:25)
32. SEALs Engage (3:59)
33. Blow Up (3:02)
34. Dive, Dive, Dive (1:09)
35. Where the Hell Is (2:08)
36. Take a Deep Breath (1:29)
37. That’s a War Ship (2:39)
38. Show Down (2:19)
39. Is She Down? (1:12)
40. Engage (1:28)
41. You Did Good Kid (1:25)
42. Oceans Bottom (1:40)
43. Sub Internal (2:28)
44. Final Countdown (7:16)
45. Victory / I’m Looking at Him (3:12)
46. Glass Meets Beaman (1:05)
47. USS Arkansas (0:55)

[Per guardare il video clicca sull’immagine in alto]