Judd Apatow e Netflix sviluppano una commedia ambientata durante la pandemia

Judd Apatow ha firmato con Netflix per produrre una commedia originale ambientata durante la pandemia di Covid-19. Il sito Variety riporta che Apatow sarà anche regista del progetto e lo scriverà in collaborazione con la sceneggiatrice Pam Brady (South Park, Team America).

La storia segue un gruppo di attori e attrici bloccati in una bolla di sicurezza creata per proteggersi dalla pandemia in un hotel mentre tentano di completare un film. Sembra che Netflix abbia dato al progetto la massima priorità con i casting che prenderanno il via nelle settimane a venire. L’idea è di assemblare un cast corale stellare alla stregua di quelli messi in campo per film come Knives Out e The Disaster Artist.

Questo sarà il primo film di Judd Apatow non prodotto da Universal Pictures e la motivazione di questo cambio di squadra la riporta il sito Deadline: “Il passaggio di Apatow a Netflix ha avuto più a che fare con la tempestività del progetto e con il modo in cui Netflix è in grado di finanziarlo ora, mentre la Universal sta cercando di capiire come gestire la sua agenda in questi nuovi tempi difficili”.

I crediti come regista di Apatow includono 40 anni vergine con Steve Carell, Molto incinta con Seth Rogen, Funny People con Adam Sandler, Questi sono i 40 con Paul Rudd e più recentemente Il re di Staten Island con Pete Davidson. Apatow e Netflix hanno già collaborato in precedenza per la serie tv Love con Apatow a bordo come creatore e produttore esecutivo.