Black Panther 2 si gira a luglio 2021 con Tenoch Huerta nuova aggiunta al cast

Dopo la tragica e improvvisa scomparsa dell’attore Chadwick Boseman, Marvel Studios annuncia un via alle riprese per il sequel Black Panther 2 per luglio 2021, pochi mesi dopo la data originariamente scelta, che era marzo dello stesso anno.

Ryan Coogler la cui agenda include anche la regia di Wrong Answer, dramma basato sullo scandalo di test falsificati di una scuola di Atlanta che vedrà protagonista Michael B. Jordan, torna alla regia di “Black Panther 2” dopo aver diretto l’acclamato e pluripremiato Black Panther originale che ha incassato 1 miliardo e 347 milioni di dollari e ricevuto sette candidature all’Oscar tra cui miglior film, prima pellicola con supereroi ad accedere a questa categoria, con tre statuette vinte: migliore scenografia, costumi e colonna sonora.

Il sito The Hollywood Reporter riferisce inoltre che Tenoch Huerta è entrato nel cast. I crediti dell’attore messicano includono ruoli nei film The 33 e Tigers Are Not Afraid e in due produzioni Netflix: l’horror Fuego negro in cui è protagonista e la serie tv Narcos: Messico in cui veste i panni di Rafael Caro Quintero. Secondo quanto riferito Huerta interpreterà uno degli antagonisti del sequel e si unirà a Letitia Wright, Lupita Nyong’o, Winston Duke e Angela Bassett che dovrebbero tutti tornare e riprendere i ruoli interpretati nel film originale. A quanto pare il personaggio di Wright, Shuri la vivace sorellina dello T’Challa di Boseman, potrebbe assumere un ruolo più importante (prima sovrana del Wakanda nonché prima Pantera Nera donna?).

Le riprese di “Black Panther 2” si svolgeranno ad Atlanta e si terranno per oltre sei mesi.