Aaron Taylor-Johnson sarà Kraven il cacciatore nello spin-off di Sony

Sony Pictures ha trovato il protagonista per un nuovo spin-off parte del suo universo ispirato ai villain e antieroi di Spider-Man. Il sito CBR riporta che Aaron Taylor-Johnson ha firmato per recitare nel film di Kraven il cacciatore. Taylor-Johnson sarebbe stato scelto dopo che lo studio ha preso in considerazione nomi del calibro di Brad Pitt, Adam Driver, Keanu Reeves e il John David Washington di Tenet, tutti chiaramente impegnati in altri progetti.

Aaron Taylor-Johnson che ha recentemente avuto un ruolo di supporto in “Tenet” di Christopher Nolan e apparirà nel prossimo film d’azione Bullet Train con Brad Pitt, ha già interpretato in passato dei supereroi, è stato il vigilante Kick-Ass in due film basati sul fumetto di Mark Millar nonché il supereroe velocista Pietro Maximoff aka Quicksilver in Avengers: Age of Ultron. L’attore ha firmato un contratto con Sony per interpretato Kraven il cacciatore in più film.

Kraven (Sergei Kravinoff) debutta nell’albo The Amazing Spider-Man n.15 (agosto 1964) come antagonista ricorrente di Spider-Man. Tuttavia il personaggio è stato anche descritto come un antieroe e un alleato della supereroina Squirrel Girl quindi si comprende la sua inclusione nell’universo Sony di antieroi che già include Venom e Morbius. Nei fumetti Kraven è un rinomato cacciatore che mira a uccidere Spider-Man per dimostrarsi il più grande cacciatore del mondo, ma mantiene un suo codice d’onore e senso di giustizia, trattando i suoi avversari da pari a pari. È anche il fratellastro del Camaleonte e uno dei membri fondatori della squadra di supercriminali noti come Sinistri Sei. Con il passare del tempo e con l’accumularsi degli scontri con Spider-Man, il desiderio di Kraven di trionfare è diventato un’ossessione che culminerà in una storia classica del 1987 chiamata “L’ultima caccia di Kraven” parte della saga nota Tremenda simmetria (Fearful Symmetry). “L’ultima caccia di Kraven” è ampiamente considerata una delle migliori storie di Spider-Man di tutti i tempi. Kraven cattura e droga Spider-Man e ne prende il posto per dimostrarsi superiore alla sua nemesi. Tutto culmina in uno scioccante suicidio, con Kraven che muore pensando di aver finalmente battuto lo storico avversario. Purtroppo il Kraven suicida non può accedere al paradiso e così Spider-Man aiuterà lo spirito del suo antagonista sconfiggendone la parte malvagia e permettendo a quella buona di ascendere. Visto che però che nei fumetti non tutti i morti restano tali per sempre, Kraven ad un certo punto sarà resuscitato dai membri della sua famiglia.

Designato regia di “Kraven il Cacciatore” c’è J.C. Chandor già regista di Margin Call e del thriller d’azione Triple Frontier di Netflix. Chandor dirige da una sceneggiatura a cui  sta attualmente lavorando Richard Wenk i cui crediti includono i remake Professione assassino e I magnifici 7, il sequel I mercenari 2, i due Equalizer con Denzel Washington e i due film di Jack Reacher con Tom Cruise.

Sony prosegue la pianificazione del suo universo condiviso di spin-off basati su personaggi di Spider-Man noto come “Sony Pictures Universe of Marvel Characters” che attualmente ha all’attivo i film Venom e Venom – La furia di Carnage (23 settembre) con protagonista Tom Hardy e il Morbius con Jared leto in uscita a gennaio 2022. “Kraven the Hunter” uscirà nelle sale il 13 gennaio 2023.