Anemia spaziale: un subdolo pericolo per gli astronauti

Per la prima volta, uno studio ha dimostrato come i viaggi nello spazio possano causare una diminuzione dei globuli rossi, nota come “anemia spaziale”.Un recente studio pubblicato su Nature Medicine ha rivelato, per la prima volta, come i viaggi spaziali possano causare una diminuzione considerevole della conta dei globuli rossi. L’analisi di 14 astronauti ha infatti mostrato come i loro corpi ne abbiano distrutti il 54% in più rispetto a quanto avrebbero fatto normalmente sulla Terra.

Prosegui la lettura