Audacity, dati inviati terze parti con le nuove policy come se fosse uno spyware: gli utenti non ci stanno

Il software di editing audio ha approntato alcune modifiche sulla policy della privacy, raccogliendo dati nonostante funzioni praticamente solo offline. Gli utenti però non ci stanno, e stanno pensando una soluzione drastica