Caos WhatsApp, si muove il Garante della Privacy: informativa poco chiara

Il cambio dei termini e delle politiche sulla privacy di WhatsApp ha creato confusione in tutta Europa e in Italia, portando a un boom di app concorrenti come Telegram e Signal. Il Garante della Privacy ritiene l’informativa agli utenti poco chiara ed è pronto a muoversi d’urgenza.