Colossi del mondo tech bloccano certificato HTTPS usato per spiare utenti in Kazakhstan

Colossi del mondo tech bloccano certificato HTTPS usato per spiare utenti in Kazakhstan
Apple, Google, Microsoft e Mozilla hanno bloccato un certificato dannoso usato dalle autorità kazake contro i cittadini della capitale Nur-Sultan.

Apple, Google, Microsoft e Mozilla hanno ufficialmente deciso di bandire dai loro browser web (rispettivamente Safari, Chrome, Edge e Firefox) un certificato HTTPS particolarmente dannoso utilizzato dal governo del Kazakhstan per intercettare il traffico degli utenti localizzati nella capitale Nur-Sultan.

Prosegui la lettura