Crypto.com, nuovi licenziamenti in corso? A rischio 1.300 posti di lavoro

Crypto.com potrebbe dare inizio ad un nuovo “round” di licenziamenti, che questa volta potrebbe riguardare ben 1.300 impiegati dell’azienda.Mentre la stagnazione delle criptovalute continua e l’economia globale rallenta, i giganti del settore crypto sono tornati a “tagliare” i rami secchi del proprio organico. Oggi, per esempio, è Crypto.com ad annunciare nuovi licenziamenti, che potrebbero riguardare centinaia di persone.Prosegui la lettura