Dai -9 di Fascetti a Sosa-Riedle e Gascoigne: la Lazio di Calleri e il passaggio a Cragnotti

Presidente di anni difficili, capace di risanare i conti e gettare le basi dei successi degli anni novanta: un addio che lascia un grande vuoto