Degli esploratori sono riusciti a fotografare un relitto a 6,5 km di profondità

Degli esploratori sono riusciti a fotografare un relitto a 6,5 km di profondità
Nelle più profonde acque dell’oceano, vi si trova la USS Johnston, una nave da battaglia americana che è stata finalmente esplorata.

Dopo anni di ricerche e studi, alla fine degli esploratori sono riusciti a raggiungere, nelle più estreme profondità dell’oceano, la USS Johnston, uno dei tanti cacciatorpediniere affondati dai giapponesi il 25 ottobre del 1944 (nel penultimo anno della Seconda Guerra Mondiale). Questa nave venne localizzata, per la prima volta, nel 2019.

Prosegui la lettura