Five Eyes: Hugh Grant in trattative per unirsi al thriller d’azione di Guy Ritchie

Hugh Grant è ufficialmente in in trattative per unirsi al cast di Five Eyes, il nuovo thriller d’azione del regista Guy Ritchie (Sherlock Holmes). Il sito Deadline riporta che se Grant finalizzerà l’accordo andrà ad unirsi ad un cast che già include Jason Statham, Aubrey Plaza, Josh Hartnett e Cary Elwes.

Ritchie oltre a dirigere “Five Eyes” sarà anche produttore del film da una sceneggiatura scritta da Ivan Atkinson e Marn Davies (The Gentlemen, Wrath of Man), con riscritture di Ritchie.

La trama di “Five Eyes” segue Statham nei panni di un agente dell’MI6 reclutato da un’alleanza di intelligence globale nota come Five Eyes per fermare la vendita di una nuova tecnologia di armi mortali che minaccia l’ordine mondiale. Costretto a fare coppia con una esperta di tecnologia della CIA (Aubrey Plaza), parte per una missione intorno al mondo per trovare il miliardario mediatore d’armi che ha il destino del mondo nelle sue mani.

Se le trattative andranno a buon fine Grant, recentemente visto nella miniserie tv The Undoing: Le verità non dette, tornerà a collaborare con Ritchie dopo aver recitato in The Gentlemen, commedia d’azione ben accolta dalla critica e un successo commerciale con 115 milioni incassati in tutto il mondo da un budget di 22 milioni.

Guy Ritchie sta attualmente scrivendo una serie tv basata su “The Gentlemen” e ha completato il thriller d’azione Wrath of Man con protagonista Jason Statham nei panni di un misterioso personaggio che lavora per una società di trasporto valori responsabile dello spostamento settimanale di centinaia di milioni di dollari nella zona di Los Angeles. inoltre, Ritchie è collegato ad Aladdin 2, il sequel del remake live-action di Disney che nel 2019 ha superato il miliardo d’incasso nel mondo.