Giocare in realtà virtuale altera la percezione del tempo? Più del classico gaming

Percepiamo lo scorrere del tempo in modo diverso nella realtà virtuale, anche rispetto al gaming tradizionale. Questo fenomeno, detto “compressione del tempo”, potrebbe essere sfruttato in modo utile in alcuni ambiti, come quello medico, ma potrebbe anche essere deleterio per il ciclo del sonno e l’umore.