Golden Globes 2021, nomination: guidano “Mank” e “Il processo ai Chicago 7”

Annunciati i candidati ai Golden Globes 2021, per il cinema guida Mank di David Fincher con sei nomination, segue a ruota Il processo ai Chicago 7 con cinque nomination e chiudono il podio The Father, Nomadland e Promising Young Woman con quattro candidature a testa.

Nel complesso Netflix guida tutte le reti e gli streamer con un totale complessivo di 42 nomination: 22 in film seguiti dai s7 di Amazon Studios.

I nominati sono stati annunciati in virtuale dai precedenti vincitori del Golden Globe, Sarah Jessica Parker e Taraji P. Henson. E’ stato confermato che Tina Fey e Amy Poehler torneranno per la quarta volta come conduttrici della cerimonia di premiazione, ma per questa edizione condurranno da due location opposte, Fey sarà a New York presso la Rainbow Room, e Poehler presenterà dall’interno del Beverly Hilton. La cerimonia di premiazione dei Golden Globe di quest’anno andrà in onda domenica 28 febbraio.

MIGLIOR FILM DRAMMATICO
The Father
Mank
Nomadland
Promising Young Woman
Il processo ai Chicago 7

MIGLIOR ATTRICE IN UN FILM DRAMMATICO
Viola Davis, Ma Rainey’s Black Bottom
Andra Day, The United States vs. Billie Holiday
Vanessa Kirby, Pieces of a Woman
Frances McDormand, Nomadland
Carey Mulligan, Promising Young Woman

MIGLIOR ATTORE IN UN FILM DRAMMATICO
Riz Ahmed, Sound of Metal
Chadwick Boseman, Ma Rainey’s Black Bottom
Anthony Hopkins, The Father
Gary Oldman, Mank
Tahar Rahim, The Mauritanian

MIGLIOR FILM, COMMEDIA O MUSICALE
Borat – Seguito di film cinema
Hamilton
Music
Palm Springs
The Prom

MIGLIOR ATTRICE IN UN FILM COMMEDIA O MUSICALE
Maria Bakalova, Borat – Seguito di film cinema
Kate Hudson, Music
Michelle Pfeiffer, French Exit
Rosamund Pike, I Care a Lot
Anya Taylor-Joy, Emma

MIGLIOR ATTORE IN UN FILM COMMEDIA O MUSICALE
Sacha Baron Cohen, Borat – Seguito di film cinema
James Corden, The Prom
Lin-Manuel Miranda, Hamilton
Dev Patel, La vita straordinaria di David Copperfield
Andy Samberg, Palm Springs

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA
Glenn Close, Hillbilly Elegy
Olivia Colman, The Father
Jodie Foster, The Mauritanian
Amanda Seyfried, Mank
Helena Zengel, Notizie dal mondo

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA
Sacha Baron Cohen, Il processo ai Chicago 7
Daniel Kaluuya, Judas and the Black Messiah
Jared Leto, The Little Things
Bill Murray, On the Rocks
Leslie Odom Jr., One Night in Miami

MIGLIOR REGISTA
Emerald Fennell, Promising Young Woman
David Fincher, Mank
Regina King, One Night in Miami
Aaron Sorkin, Il processo ai Chicago 7
Chloé Zhao, Nomadland

MIGLIORE SCENEGGIATURA
Emerald Fennell, Promising Young Woman
Jack Fincher, Mank
Aaron Sorkin, Il processo ai Chicago 7
Florian Zeller and Christopher Hampton, The Father
Chloé Zhao, Nomadland

MIGLIOR FILM D’ANIMAZIONE
The Croods: A New Age
Onward
Over the Moon
Soul
Wolfwalkers

MIGLIOR FILM IN LINGUA STRANIERA
Another Round
La Llorona
The Life Ahead
Minari
Two of Us

MIGLIORE COLONNA SONORA ORIGINALE
Alexandre Desplat, The Midnight Sky
Ludwig Göransson, Tenet
James Newton Howard, Notizie dal mondo
Trent Reznor, Atticus Ross, Mank
Trent Reznor, Atticus Ross, Jon Batiste, Soul

MIGLIORE CANZONE ORIGINALE
“Fight for You,” Judas and the Black Messiah
“Hear My Voice,” Il processo ai Chicago 7
“Is Si (Seen),” The Life Ahead
“Speak Now,” One Night in Miami
“Tigress & Tweed,” The United States vs. Billie Holiday

Fonte: Collider