Il cacao per i Maya era tutto: moneta di scambio e dono degli dei

I Maya adoravano così tanto il cacao da considerare i suoi semi come un dono degli dei, e da utilizzarli persino come valuta commerciale.

Data l’importanza quasi mistica del cacao per i Maya, la produzione dei suoi semi era attentamente controllata dai leader dello Yucatan settentrionale, con alberi coltivati ​​solo nei boschi ritenuti sacri.

Prosegui la lettura