Il futuro delle medicazioni: smart, fluorescenti e dalle grandi capacità

Il futuro delle medicazioni: smart, fluorescenti e dalle grandi capacità
I ricercatori della RMIT University hanno sviluppato medicazioni intelligenti, con nanosensori che avvisano quando la ferita è guarita.

Le medicazioni intelligenti, sviluppate da un team di scienziati della RMIT University, sfruttano le potenti capacità antibatteriche ed antimicotiche dell’idrossido di magnesio. Sono inoltre dotate di sensori fluorescenti che si illuminano alla luce UV se l’infezione inizia a manifestarsi, consentendo di monitorare lo stato della guarigione.

Prosegui la lettura