Il mega-tsunami che colpì Israele nel Neolitico è stato confermato

Il mega-tsunami che colpì Israele nel Neolitico è stato confermato
Tra il 7910 e il 7290 a.C. Tel Dor (Israele) venne colpita da uno tsunami di così grande portata che nessuno visse in quel luogo nei successivi 1000 anni.

Nuove evidenze archeologiche spiegano che durante il Neolitico, tra il 7910 e il 7290 a.C. circa, le coste israeliane vennero colpite da uno degli tsunami più grandi nella storia del paese. Alto circa 16 metri, il suo impatto ebbe delle forti ripercussioni sia sulla geologia dell’area colpita sia sulle comunità umane e non che vi abitavano.

Prosegui la lettura