Il mostro della laguna nera: Universal ha bocciato un’idea di James Gunn

James Gunn era intenzionato a rifare il classico Il mostro della laguna nera, parliamo al passato poiché sembra che Universal abbia bocciato l’idea per il film proposta dal regista di Slither, Guardiani della Galassia e dell’imminente The Suicide Squad – Missione Suicida.

Il sito ComicBook riporta che James Gunn ha pubblicato su Instagram questa sua disavventura con lo studio dopo che gli è stato chiesto quale film di mostri della Universal gli sarebbe piaciuto rifare, con lui che ha risposto Il mostro della laguna nera. Gunn ha detto di averlo lanciato dopo aver lavorato al remake L’alba dei morti viventi del 2004, ma non è entrato nei dettagli su quale fosse la sua idea o perché sia stata rifiutata.

L’originale del 1954 segue una strana creatura anfibia che si nasconde nella giungla amazzonica. Un team si dirige nel suo territorio per individuare e catturare la creatura a scopo di ricerca. Il film diretto da Jack Arnold ha visto Ben Chapman nei panni della creatura a terra e da Ricou Browning per le scene sott’acqua. Il film ha generato due sequel: La vendetta del mostro del 1955 e Il terrore sul mondo del 1956.

Nel frattempo Universal sta portando avanti diversi adattamenti moderni dei classici mostri cinematografici, incluso il Dracula di Chloe Zhao (Nomadland), con L’uomo invisibile del 2020 che ha stabilito uno standard e dato un nuovo input al naufragato progetto di universo condiviso precedentemente noto come “Dark Universe”.