Intel, ex dipendente denunciato per il presunto furto di informazioni confidenziali sugli Xeon

Prima di lasciare l’azienda e passare in Microsoft, un ex dipendente di Intel avrebbe trafugato quasi 4000 file confidenziali relativi ai processori Xeon. L’uomo avrebbe usato tali informazioni per ottenere un vantaggio proprio nelle trattative con Intel.