La “bara nucleare” in questa isola potrebbe rilasciare immani quantità di scorie

Copre una grande quantità di materiale nucleare e si sta, lentamente ma inesorabilmente, usurando… e la situazione preoccupa gli scienziati.In un’isola del Pacifico può essere trovata la “bara nucleare”, ovvero una fossa sigillata di scorie radioattive che risale fin dai primi test della bomba atomica. Si tratta di una soluzione “temporanea” che sta iniziando a dimostrare i primi segni dell’usura del tempo e potrebbe causare dei problemi seri se trascurata.Prosegui la lettura