La class action contro Western Digital per i dischi SMR giunge all’epilgo: 2,7 milioni di risarcimento complessivo

La class action avviata nel 2020 contro Western Digital per falsa pubblicità, all’interno della più ampia vicenda dei dischi SMR nata lo scorso anno, arriva alla conclusione con un accordo di risarcimento di 2,7 milioni di dollari