La Coppa di Nestore, scoperta ad Ischia 50 anni fa, riserva ancora grandi sorprese

Gli archeologi credevano di aver scoperto tutto quello che c’era da sapere sulla Coppa di Nestore, ma a quanto pare si sbagliavano.A Lacco Ameno, sull’isola d’Ischia, venne scoperta nel 1954 la Coppa di Nestore che, tra le tante cose, costituisce uno dei più antichi esempi di scrittura alfabetica. Nelle rovine della città gli archeologi scoprirono 1.300 tombe, una delle quali conteneva proprio questa coppa che ha da lungo tempo affascinato gli addetti ai lavori e non.Prosegui la lettura