Le ossa lunghe di un vichingo perse da decenni sono state finalmente ritrovate

Le ossa lunghe di un vichingo perse da decenni sono state finalmente ritrovate
Le ossa lunghe perdute di un antico nobil uomo vichingo sono state riportate alla luce dagli oscuri magazzini di un museo danese dopo più di 50 anni.

Era il 1869 quando a Bjerringhøj (Danimarca) vennero trovate le ossa lunghe di un nobil uomo di un clan vichingo. Vennero vendute quasi subito ad un museo nazionale, ma, tutto d’un tratto, nel XX secolo scomparvero dagli archivi. Solo oggi un nuovo studio pubblicato nella rivista “Antiquity” sembra aver fatto luce su questa misteriosa sparizione.

Prosegui la lettura