Matilda: Emma Thompson e Alisha Weir nel musical di Netflix

Due nuove aggiunte al cast di Matilda, il nuovo adattamento di Netflix del popolare musical di Broadway. Il sito The Hollywood Reporter riferisce che Emma Thompson (Nanny McPhee – Tata Matilda) e la nuova leva di 11 anni Alisha Weir (Darklands) sono ufficialmente a bordo del progetto.

Weir interpreterà i panni della protagonista Matilda, una ragazzina di sei anni dotata di un’intelligenza straordinaria, grande sensibilità e poteri psicocinetici, mentre Thompson è stata scelta per il ruolo della terribile preside Agatha Trinciabue. la crudele direttrice e cattiva della storia che in origine sembrava dovesse subire un cambio di genere con Ralph Fiennes designato al ruolo, ma sembra che quell’opzione sia stata accantonata. Weir e Thompson si uniscono ad un cast che già include Lashana Lynch, che interpreterà Miss Honey, la gentile insegnante che incoraggia e sostiene Matilda.

La storia è basata sul classico libro di Roald Dahl incentrato su “una ragazzina precoce e dotata che usa i suoi poteri per sconfiggere i bulli, inclusa la sua famiglia e la preside della sua scuola e proteggere i suoi amici”.

Il film è diretto da Matthew Warchus, che ha diretto il pluripremiato musical di Broadway che parlando del film lo ha descritto come una rivisitazione.

Matilda sarà una rivisitazione creativa e fresca del pluripremiato musical, Matilda, con giovani e talentuose nuove leve, insieme a star affermate. Non vedo l’ora di presentare questa amata e potente storia ad una nuova generazione di fan in tutto il mondo.

Quello di Netflix sarà una una versione cinematografica del musical di successo del 2010 che è stato preceduto dal film per famiglie Matilda 6 mitica diretto nel 1996 da Danny De Vito e interpretato da De Vito al fianco di Mara Wilson, Rhea Perlman, Ebeth Davidtz e Pam Ferris. La storia segue una ragazzina di sei anni dotata di un’intelligenza straordinaria e di una grande sensibilità che sviluppa poteri psicocinetici che usa per punire i suoi familiari disonesti e la terribile preside della sua scuola. Il film lodato dalla critica purtroppo si rivelò un flop d’incassi per poi essere rivalutato negli anni successivi. Un “Matilda 2” per il momento resta nella lista di desideri di DeVito.