Michelle Pfeiffer torna come Janet Van Dyne in Ant-Man 3

Michelle Pfeiffer in una recente intervista ha confermato che tornerà nei panni della scienziata e supereroina Janet Van Dyne in Ant-Man 3. Il sito CBR riferisce che l’attrice oltre a confermare il suo casting nel film Marvel ha anche indicato una data di inizio riprese.

Durante un’ospitata nel podcast Ladies First with Laura Brown, Pfeiffer rispondendo ad una domanda sul sequel Marvel ha rivelato che è pronta per “Ant-Man 3”. “Dovrei fare Ant-Man, il terzo”, ha detto Pfeiffer aggiungendo che la produzione inizierà nella primavera del 2021.

Ant-Man ha debuttato nel 2015 con Paul Rudd protagonista nei panni di Scott Lang, seconda incarnazione del supereroe nei fumetti, affiancato da Michael Douglas nei panni di Hank Pym creatore delle “Particelle Pym” e prima incarnazione di Ant-Man, Evangeline Lilly come Hope van Dyne, seconda incarnazione di Wasp e figlia di Hank Pym e Janet Van Dyne, prima incarnazione di Wasp che vedremo con le fattezze della Pfeiffer a partire dal sequel Ant-Man and the Wasp. I due film di Ant-Man hanno superato complessivamente il miliardo d’incasso nel mondo.

“Ant-Man 3” è stato ufficialmente annunciato a novembre dello scorso anno, con Peyton Reed ancora una volta alla regia. Non ci sono dettagli sulla trama e neanche una data di uscita ma visto la data di inizio riprese è fattibile un’uscita nelle sale per 2022. Oltre a Rudd, Lilly, Douglas e Pfeiffer che riprenderanno i loro ruoli, l’unico altro casting annunciato è quello di Jonathan Majors (Lovecraft County) che pare interpreterà Kang il Conquistatore.

La trama di “Ant-Man and the Wasp” era incentrata sul recupero di Janet Van Dyne dal Regno Quantico con Pfeiffer che interpretato una piccola parte in quel film che la porterà speriamo ad avere un ruolo più ampio in “Ant-Man 3”. L’ultima volta che abbiamo visto Pfeiffer nei panni di Janet è stato al funerale di Tony Stark in Avengers: Endgame.