Mondo di tenebra: dai produttori di “The Witcher” arrivano film e serie tv ispirati al gioco di ruolo

World of Darkness aka Mondo di tenebra, ambientazione horror con vampiri e licantropi per giochi di ruolo da tavolo e dal vivo, diventerà un franchise multimediale. Il sito Variety riporta che la società di produzione dietro alla serie tv  The Witcher sta sviluppando film e serie tv per creare un universo condiviso come quello del franchise originale pubblicato dalla White Wolf.

L’ambientazione originale suddivisa in “Mondo di tenebra classico” e “Nuovo mondo di tenebra” è stata ideata nel 1991 da Mark Rein·Hagen per Vampiri: la masquerade, un gioco di ruolo concepito per un pubblico adulto con atmosfere gotiche e contenuti forti; nel gioco i partecipanti interpretano dei vampiri sullo sfondo di un a realtà che è un riflesso più macabro e oscuro del nostro mondo. In seguito al grande successo dell’ambientazione con vampiri sono arrivati anche i lupi mannari e varie creature mutaforma con Licantropi: l’apocalisse (1992), Mage: The Ascension (1993) in cui ogni individuo possieda la capacità latente di alterare la realtà, Wraith: The Oblivion (1994) in cui i giocatori sono chiamati ad interpretare i wraith o fantasmi, esseri bloccati in una sorta di limbo noto come Terre dell’Ombra e Changeling: The Dreaming (1995) con un’ambientazione basata sui racconti della mitologia e folklore celtici, dell’antica Grecia, dell’India, dei nativi americani e del popolo yoruba. Il franchise di “Mondo di tenebra” si è ulteriormente espanso con giochi di carte collezionabili, romanzi e videogiochi, il più recente quali è un horror VR basato su “Wraith: The Oblivion”.

Secondo Variety, il franchise sarà adattato per lo schermo da Hivemind, che è la società di produzione responsabile delle serie tv The Witcher e The Expanse. Gli sceneggiatori e produttori della serie sono Eric Heisserer (Teneber e ossa) e Christine Boylan (The Punisher), che lavoreranno ai progetti con i detentori dei diritti sul franachise di “Mondo di tenebra”, Paradox Interactive e Hivemind.