Ondata di caldo in Cina colpisce Toyota e Volkswagen: fabbriche chiuse nel Sichuan

Una ondata di caldo nella regione del Sichuan sta costringendo il mondo tech e automotive a uno stop momentaneo.Una ondata di caldo spaventosa in Cina sta avendo corso dal 14 agosto, con temperature superiori ai 40°C specie nelle regioni dove si trovano i principali produttori tech e automotive al mondo. Oltre ad avere colpito Apple, Intel e Tesla, questa condizione critica ha costretto Toyota, Volkswagen e altre grosse aziende a chiudere le fabbriche.Prosegui la lettura