Paddington 3 è ufficialmente in sviluppo

L’orsetto britannico Paddington tornerà sul grande schermo per un terzo film live-action, il sito Variety riporta che un Paddington 3 è ufficialmente in fase di sviluppo.

“Paddington Bear”appare per la prima volta il 13 ottobre 1958 nel libro per bambini “A Bear Called Paddington” per poi apparire in più di venti libri scritti dall’autore britannico Michael Bond e illustrati da Peggy Fortnum e altri artisti. Il simpatico orso del “profondo Perù”, con il suo vecchio cappello, la valigia malandata, il montgomery e l’amore per la marmellata, è diventato un personaggio classico della letteratura britannica per bambini. Paddington è sempre gentile ed educato, ma ha una capacità infinita di mettersi nei guai innocentemente, ma è noto anche che “si sforza così duramente di sistemare le cose”. È stato trovato alla stazione di Paddington di Londra, dalla famiglia (umana) dei Brown che lo ha adottato, e quindi ottiene un nome completo “Paddington Brown” (il suo nome originale peruviano è troppo difficile da pronunciare). I libri di Paddington sono stati tradotti in 30 lingue in 70 titoli e hanno venduto più di 30 milioni di copie in tutto il mondo. Prima dei due film live-action l’Orso Paddington è stato adattato per la televisione in quattro serie tv, in onda dal 1989 al 2019, e diversi videogiochi a partire da Paddington and the Disappearing Ink del 1983 realizzato per Commodore 64 e ZX Spectrum.

Un primo adattamento live-action di Paddington è stato annunciato nel 2007 da Warner Bros. e il produttore David Heyman con Colin Firth in seguito reclutato come voce di Paddington. Firth non convinto del ruolo abbandona nel 2014 e verrà poi sostituito da Ben Whishaw, con Francesco Mandelli per l’edizione italiana. Il film Paddington esce a Natale 2014 dopo una polemica scaturita da una censura eccessivamente zelante che poi tornerà sui suoi passi. Il film si è rivelato una godibilissima commedia per famiglie con una CGI di altissima qualità e una cattiva d’eccezione come Nicole Kidman nei panni dell’imbalsamatrice Millicent Clyde. Il film viene candidato a due BAFTA (Miglior film britannico e Migliore sceneggiatura non originale), incassa 262 milioni di dollari nel mondo e genera un sequel che arriverà tre anni dopo con un incasso globale di 228 milioni.

“Paddington 3” è in sviluppo da Studiocanal, la società di produzione dietro i primi due film, sta attualmente sviluppando il progetto, anche se, al momento, non ci sono dettagli in merito tranne che Studiocanal ha detto che collaborerà nuovamente con Heyday Films di David Heyman. In passato, lo sceneggiatore e regista di “Paddington” Paul King ha detto che non dirigerà il terzo film, ma sarà comunque coinvolto. King è designato alla regia del prequel Wonka della Warner Bros., una storia sulle origini di Willy Wonka, che uscirà nel marzo 2023.