Produzione di chip, l’UE è indietro: rischia di mancare gli obiettivi del 2030

Secondo un nuovo report, l’Unione Europea (UE) sarebbe molto più indietro del previsto nella produzione interna di chip.Mentre negli Stati Uniti il CHIPS Act cambia la produzione di semiconduttori a livello nazionale e globale, pare che l’Eurozona sia rimasta decisamente indietro rispetto ai “cugini d’America” in termini di sovvenzioni e finanziamenti per i chipmaker.Prosegui la lettura