Samsung vende la fabbrica LCD cinese a CSOT (TCL), ma in cambio acquisisce il 12% della società

In base all’accordo, infatti, CSOT acquisirà il 60% delle azioni di Samsung Suzhou LCD, per un valore di circa 739 milioni di dollari e il 100% del confinante impianto Suzhou Display per un valore di circa 341 milioni di dollari: questi ultimi saranno utilizzati da Samsung come liquidità, mentre i quasi 740 milioni di dollari torneranno a TCL sotto forma di acquisto da parte di Samsung del 12% delle quote di CSOT