Stasera in tv: “Fallen” su Italia 1

Cast e personaggi

Addison Timlin: Lucinda “Luce” Price
Jeremy Irvine: Daniel Grigori
Harrison Gilbertson: Cam Briel “Cam”/”Cameron Briel”
Daisy Head: Arriane Alter
Lola Kirke: Pennyweather “Penn” Van-Syckle Lockwood
Sianoa Smit-McPhee: Mary Margeret “Molly” Zane
Hermione Corfield: Gabrielle “Gabbe” Givens
Malachi Kirby: Roland Sparks
Joely Richardson: Sophia Bliss
Juliet Aubrey: Doreen Price
Elliot Levey: Dr. Ethan Watkins
Chris Ashby: Todd Hammond
Paul Slack: Harry Price
Leo Suter: Trevor
David Schaal: Randy
Norma Kuhling: Rachel
Auguszta Tóth: madre di Todd

Doppiatori italiani

Rossa Caputo: Lucinda “Luce” Prince
Manuel Meli: Daniel Grigori
Flavio Aquilone: Cambriel “Cam”/”Cameron Briel”
Virginia Brunetti: Arriane Alter
Giulia Franceschetti: Pennyweather “Penn” Van-Syckle Lockwood
Gemma Donati: Molly Zane
Mattea Serpelloni: Gabrielle “Gabbe” Givens
Davide Albano: Roland Sparks
Alessandra Korompay: Sophia Bliss
Vittorio Guerrieri: Dr. Ethan Watkins
Dario Borrelli: Todd Hammond
Fabrizio De Flaviis: Trevor
Dario Oppido: Randy

La trama

Fallen vede protagonista Lucinda “Luce” Price, una diciassettenne molto determinata che apparentemente sembra vivere una vita normale, fino a quando non viene accusata di un crimine che non ha commesso. Spedita al rigido riformatorio Sword & Cross, Luce si trova a essere corteggiata da due ragazzi, ai quali si sente inspiegabilmente legata. Sola e perseguitata da strane visioni, Luce inizia a svelare dei segreti legati al suo passato e scopre che i due giovani sono angeli caduti che si contendono il suo amore da secoli. Luce dovrà far chiarezza nei suoi sentimenti e scegliere da che parte schierarsi in un’epica battaglia tra Bene e Male per difendere il suo vero amore.

Il nostro commento

Fallen primo romanzo besteseller dell’omonima saga YA fantasy / sovrannaturale della scrittrice Lauren Kate arriva sul grande schermo e ora in tv ad opera del regista australiano Scott Hicks, candidato all’Oscar per il biopic Shine con Geoffrey Rush. Hicks non è al suo primo adattamento, il regista ha già portato sullo schermo La neve cade sui cedri, Ho cercato il tuo nome e “Uomini bassi in soprabito giallo” di Stephen King nel film Cuori in Atlantide, ma questa volta la regia di Hicks risulta senza nerbo e non aiuta una narrazione spenta forse minata dal dover comprimere in appena 90 minuti del materiale originale più complesso e suggestivo. Ne viene fuori una brutta copia di Twilight, angeli per vampiri, che almeno nel primo film poteva contare sul fascino dei due protagonisti e un fandom oceanico paragonabile per entusiasmo a quello della saga di Harry Potter. “Fallen” manca il bersaglio grosso e si unisce ad una sfilza di adattamenti “YA” finiti nell’oblio dopo false partenze a dir poco disastrose, vedi The Host della Stephenie Meyer di Twilight, Shadowhunters che ha trovato nuova vita in formato serie tv, il soporifero Beautiful Creatures e Vampire Academy che avrebbe avuto miglior sorte sul piccolo schermo.

 

Curiosità

  • Il regista Scott Hicks ha diretto anche il biopic Shine, gli adattamenti La neve cade sui cedri, Cuori in Atlantide, Ho cercato il tuo nome, il remake Sapori e dissapori e la storia vera Ragazzi miei.
  • Jeremy Irvine ha preso parte al film dopo aver rifiutato i ruoli di Peeta Mellark in Hunger Games e di Tobias Eaton in Divergent.
  • Fallen è basato sull’omonimo bestseller pubblicato nel 2009 dall’esordiente Lauren Kate. Edito in Italia da Rizzoli il romanzo è arrivato in cima alla classifica dei migliori bestseller del “New York Times” e ha ispirato tre sequel (Torment, Passion e Rapture) e un prequel (Fallen in Love) che completano la serie. La saga ha venduto oltre 10 milioni di copie nel mondo, di cui 500 mila solo in Italia, ed è stato tradotto in oltre 30 paesi.
  • Poiché la serie “Fallen” è composta da quattro parti, i produttori si sono assicurati di ottenere i diritti su tutti e quattro i libri nell’accordo.
  • Lucy Hale e Liam Hemsworth dovevano originariamente interpretare Lucinda e Daniel.
  • Bill Skarsgård ha fatto un provino per la parte di Cameron Briel.
  • La location dell’Accademia Sword & Cross è il Castello Schossberger a Tura, in Ungheria
  • La sede della biblioteca di Sword & Cross è Wenckheim-kastély (Szabadkígyós).
  • Mentre Randy è ritratto come un uomo nel film, in realtà nei libri è una donna.
  • Il regista del film, Scott Hicks, e sua moglie vivono in un vigneto ad Adelaide, nell’Australia meridionale. Harrison Gilbertson (Cam Briel) vive vicino a loro.
  • Scout Taylor-Campton è stato considerato per il ruolo di Arriane Alter.
  • A causa della tiepida accoglienza di questo primo film, tutti i sequel proposti sono stati accantonati a tempo indeterminato.
  • La fine del libro è molto più elaborata, con una battaglia tra le armate dei caduti in guerra. Presumibilmente a causa di vincoli di budget, questo elemento è stato ridotto nel film in un combattimento uno contro uno tra Cam e Daniel.
  • Il film costato 40 milioni di dollari ne ha incassati nel mondo circa 41.

Note di produzione

Il film è diretto dall’australiano Scott Hicks, regista del celebre Shine, con cui Geoffrey Rush ha vinto l’Oscar per il miglior attore protagonista. Hicks è stato contattato dai produttori Mark Ciardi e Gordon Grey di Mayhem Productions. Il romanzo non era stato ancora pubblicato e per i produttori era una scommessa, ma la carica emotiva della storia e i suoi personaggi così avvincenti hanno decisamente catturato il regista come spiega a seguire.

Sono rimasto affascinato dalla storia Di base è una storia d’amore gotica per adolescenti, che dura da più di mille anni. Mi piacevano i personaggi e ho capito che c’era davvero l’opportunità di fare qualcosa d’interessante, e che non era incentrata solo sugli effetti visivi, ma su personaggi cui il pubblico si sarebbe affezionato. E questi personaggi erano così complessi da poter sostenere una serie di film. Per me era quindi l’opportunità per lavorare su un genere che non avevo mai esplorato prima. Mi piaceva anche l’idea di quel mondo chiuso del riformatorio, dove non esistono cellulari, computer o altri strumenti della vita moderna. Questo significava che i rapporti dovevano basarsi solo sulle persone e sul modo in cui interagivano. Mi intrigava lo strano gruppetto di ragazzi che Luce incontra lì e il modo in cui lei reagisce; Luce è in un momento molto difficile della sua vita, non ha idea di cosa le stia succedendo e non capisce perché quelle persone e quelle situazioni le sembrino così familiari. Noi ne sappiamo molto di più di lei. Lo svelarsi di questo mistero è affascinante. A sua insaputa, Luce e Daniel si amano da sempre. Per Luce ci vorrà un po’ di tempo prima di scoprire l’identità di questo ragazzo che le sembra di conoscere pur non avendolo mai incontrato prima, e questo sarà per lei anche un viaggio alla scoperta di se stessa. Allo stesso tempo, il terzo elemento di questo triangolo, Cam, è desideroso di entrare in contatto con lei e per Luce è difficile mettere insieme i pezzi del puzzle e capire quello che sta succedendo tra queste persone. È una storia misteriosa e romantica senza essere sdolcinata, sulla passione e sui rischi dell’amore, ed è questo che ho voluto mettere in primo piano.

Quello che all’inizio ha ispirato Lauren Kate nella scrittura di Fallen è stata una storia che si trova nella Genesi, in cui ci sono angeli caduti che hanno rinunciato al Paradiso per sperimentare l’amore di donne mortali.

Sono una romantica, e volevo scrivere una storia dal punto di vista di una giovane donna che rendesse quell’amore degno di essere vissuto. Sono sempre stata toccata nel profondo dall’idea di una storia d’amore con implicazioni cosmiche, che affrontasse grandi tradimenti e passioni e sono felice che tutto questo sia arrivato ad altri attraverso i miei libri. Il pensiero fisso di Luce è rendere possibile un amore impossibile. Si innamora di Daniel ma questo amore finisce, e lei cerca disperatamente di spezzare la maledizione perché crede al valore di quell’amore. La sincerità e la profonda fede nel potere dell’amore sono le sue caratteristiche determinanti. All’inizio, Luce ci appare smarrita e ogni giorno è un ostacolo, ma Daniel è un raggio di sole anche quando si comporta male. Il suo mondo gira attorno a lui, la sua fede nell’amore è ammirevole.

Per circa otto mesi Hicks ha lavorato alla sceneggiatura insieme a Michael Ross. “È stata una collaborazione eccezionale”, racconta Ross. “Entrambi siamo stati colpiti da questa storia d’amore senza tempo e la sfida era trasformare il romanzo in un film di 90 minuti, ma è stata un’esperienza davvero gratificante”. Non stupisce che Lauren Kate abbia avuto una certa esitazione di fronte alla proposta di un adattamento cinematografico del suo romanzo. Il suo primo incontro con Scott Hicks, però, ha spazzato via ogni tentennamento. “L’ansia che sentivo rispetto all’idea di tradire la mia storia si è placata”, racconta. “Scott è delicato e ha una lettura molto sensuale della storia, e si è legato alle stesse cose che sono importanti per i miei lettori. Per me era fondamentale che il film trasmettesse l’essenza della storia. Abbiamo parlato molto della chimica tra i personaggi, non solo tra Luce e Daniel, ma fra tutti loro, e bisognava che calzassero a pennello. Scott ne era perfettamente consapevole e questo emerge dalla scelta del cast”. “Per me il libro parte sempre dai personaggi”, prosegue l’autrice. “Quello che Luce mi ha insegnato è che, quando vuole fare qualcosa, devo seguirla. Il libro prende vita quando prendono vita i personaggi. Quello che mi ha più riempito di gioia mentre visitavo il set è stato rendermi conto che c’è tutta una energia, un mondo che esiste nelle righe che ho scritto e che va al di là delle pagine. Vedere gli attori ritrarre i personaggi in modo così fedele… È stato emozionante scoprire che i personaggi sono vivi di per sé”.

La colonna sonora

  • Le musiche originali di “Fallen” sono di Mark Isham (Il collezionista, The Mist, Fame – Saranno famosi, La vita segreta delle api, Homefront, The Accountant).
  • La colonna sonora del film include i brani “Devil with a Halo” di Tracer, “Still Remember”, “Worlds Away” e “Strays” di Liela Avila, “Warpath (Breton Remix)” di Esben and the Witch, “Sleep with My Enemies (Kilon Tek Remix)” di Emika, “Atomised” di Laura Welsh, “Medicine” di Broods.

TRACK LISTINGS:

1. Prologue (1:57)
2. Sword and Cross (2:35)
3. Luce’s New Room (2:01)
4. The First Meeting (1:45)
5. Statue Rescue (1:34)
6. I Know What I Like (1:59)
7. Daniel Draws (2:04)
8. Fencing (1:56)
9. Shadows (3:16)
10. Swimming (2:13)
11. What Happened to Trevor (1:48)
12. Paris (2:42)
13. Birthday (1:41)
14. Heart-to-Heart (1:56)
15. Fire in the Library (6:23)
16. Infirmary (3:48)
17. Luce’s Test (2:21)
18. Our Lives Together (3:29)
19. Angel Battle (4:03)
20. Fallen (2:45)

[Per guardare il video clicca sull’immagine in alto]