Stasera in tv: “Mamma ho perso l’aereo” su Italia 1

Cast e personaggi

Macaulay Culkin: Kevin McCallister
Joe Pesci: Harry Lime
Daniel Stern: Marv Merchants
Catherine O’Hara: Kate McCallister
Roberts Blossom: vecchio Marley
John Heard: Peter McCallister
John Candy: Gus Polinski
Devin Ratray: Buzz McCallister
Angela Goethals: Linnie McCallister
Michael C. Maronna: Jeff McCallister
Hillary Wolf: Megan McCallister
Gerry Bamman: zio Frank McCallister
Terrie Snell: zia Leslie McCallister
Kieran Culkin: Fuller McCallister
Kristin Minter: Heather McCallister
Dan Charles Zukoski: fattorino delle pizze
Bill Erwin: Ed
Larry Hankin: sergente Larry Balzak
Alan Wilder: impiegato aeroporto di Scranton
Jedidiah Cohen: Rod McCallister
Jeffrey Wiseman: Mitch Murphy
Hope Davis: impiegata aeroporto di Parigi
Ann Whitney: commessa
Jim Ortlieb: Herb il commesso
Ray Toler: zio Rob McCallister
Virginia Smith: zia Georgette McCallister
Ken Hudson Campbell: uomo vestito da Babbo Natale
Sandra Macat: ragazza vestita da elfo
Diana Rein: Sondra McCallister
Senta Moses: Tracy McCallister
Anna Slotky: Brooke McCallister
Matt Doherty: Steffan McCallister
Ralph Foody: gangster Johnny (in Angels with Filthy Souls)
Michael Guido: gangster Cobra (in Angels with Filthy Souls)

Doppiatori italiani

Ilaria Stagni: Kevin McCallister
Saverio Moriones: Harry Lime
Mino Caprio: Marv Merchants
Stefania Patruno: Kate McCallister
Nando Gazzolo: vecchio Marley
Carlo Valli: Peter McCallister
Paolo Buglioni: Gus Polinski
Giorgio Milana: Buzz McCallister
Monica Vulcano: Linnie McCallister
Armando Bandini: zio Frank McCallister
Lorenza Biella: zia Leslie McCallister
Mario Milita: Ed
Stefano Mondini: sergente Larry Balzak / Babbo Natale
Simone Crisari: Mitch Murphy
Renato Cortesi: gangster Johnny / Cobra (TV)

La trama

In casa McCallister fervono i preparativi per l’imminente viaggio a Parigi, la numerosa famiglia si è organizzata per tutta la settimana, tutto è pronto per l’indomani mattina, niente sembra poter andare storto, tranne…la sveglia che non suona.

I preparativi diventano un vero caos, una corsa a prepararsi nel minor tempo possibile pena la perdita del volo e l’annullamento del viaggio. La famiglia McCallister con nonni e zii al seguito raggiungono in fretta e furia l’aereoporto, riescono ad imbarcarsi pronti a godersi il meritato viaggio di famiglia, ma mamma Kate sente che qualcosa non va, ha la strana sensazione di aver dimenticato qualcosa, una volta in volo il dubbio si fa certezza, Kate e Peter hanno dimenticato a casa…il figlio Kevin (Macaulay Culkin).

Il primo giorno di Kevin in solitaria è una sorta di spericolata avventura, niente genitori, niente regole e via a fare tutto quello che gli passa per la testa, tutto bello almeno per il primo giorno. Poi l’approssimarsi del Natale e la mancanza dei genitori farà rattristare un pò il ragazzino che si pentirà del desiderio espresso la notte prima della partenza di far sparire la sua famiglia, inconsapevole della dimenticanza di mamma e papà.

Un altro problema si pone all’irrequieto ragazzino, una coppia di ladri, Harry (Joe Pesci) e Marv (Daniel Stern), hanno adocchiato la casa dei McCallister libera per le feste natalizie e preparano un’incursione notturna per svaligiarla con tutta calma, inconsapevoli che all’interno un marmocchio sul piede di guerra gliene farà passare di tutti i colori, difendendo strenuamente la casa con spassose trappole che bloccheranno ogni tentativo di incursione dei due ladruncoli.

Il nostro commento

stasera-in-tv-su-italia-1-mamma-ho-perso-laereo-5.jpg

Mamma ho perso l’aereo è una godibile e spassosa commedia per famiglie di sicuro appeal diventata un “evergreen natalizio” alla stregua di classici come Una poltrona per due e Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato. In primis il Natale come irresistibile e suggestiva cornice, un pestifero ragazzino in cui tutti i piccoli spettatori possono riconoscersi, qualche canzone ammiccante e una serie di gag in stile cartoon, ma cosa più importante una coppia di cattivi spassosi e pasticcioni.

Diretto dall’esperto in family-movies Chris Columbus, il regista dirigerà anche Mrs Doubtfire e i primi due capitoli della saga del maghetto Harry Potter, Mamma ho perso l’aereo utilizza una comicità molto “easy” alla “Gianni e Pinotto” per catturare l’attenzione dei piccoli spettatori, punto di forza senza dubbio le improbabili trappole “fatte in casa” dal piccolo protagonista in puro stile Looney Toones.

Curiosità

  • La foto che Kevin scopre della fidanzata di Buzz era il ritratto di un ragazzo travestito da ragazza, perché Chris Columbus ha pensato sarebbe stato troppo crudele utilizzare una ragazza. Il ragazzo che è stato utilizzato nella foto era il figlio dell’art director.
  • Joe Pesci ha deliberatamente evitato Macaulay Culkin sul set perché voleva che Culkin pensasse fosse una carogna.
  • Nella scena in cui Harry tenta di mordere il dito di Kevin, Joe Pesci ha realmente morso Macaulay Culkin, lasciando una cicatrice sul suo dito.
  • Il film che Kevin guarda in videocassetta non è un vero e proprio film, ma un montaggio di immagini di repertorio appositamente creato. E’ stato chiamato “Angels With Filthy Souls” un omaggio al film Gli angeli con la faccia sporca (1938) con James Cagney.
  • Joe Pesci aveva dimenticato che stava girando un film per famiglie e così il suo personaggio si trovava spesso ad imprecare, così il regista Chris Columbus gli consigliò di dire “Fridge” invece di “Fuck”.
  • Nella sceneggiatura originale, lo zio Frank era la vera mente dietro al piano di Harry e Marv di derubare la casa dei McAllister.
  • le decorazioni su cui Marv cammina sono in realtà caramelle.
  • Macaulay Culkin ha conservato la mappa che ha usato per pianificare le trappole.
  • Daniel Stern ha accettato di farsi mettere la tarantola sul viso per un solo ciak. Ha dovuto mimare l’urlo perché il rumore avrebbe spaventato il ragno con il grido che è stato doppiato in seguito. Macaulay Culkin ha invece avuto una controfigura per le mani  nei primi piani in cui Kevin maneggia il ragno.
  • L’idea per questo film è nata durante le riprese di una scena di Io e zio Buck (1989).
  • John Candy ha girato la sua parte in una sola giornata. La storia di aver dimenticato una volta suo figlio in un’impresa di pompe funebri è stata interamente improvvisata. La sua parte è ovviamente ispirata al personaggio interpretato in Un biglietto in due (1987), anche quest’ultimo film scritto da John Hughes.
  • Il cugino di Kevin che bagna letto, Fuller, è interpretato dal fratello minore di Macaulay Culkin, Kieran Culkin.
  • La casa utilizzata per il film che si trova a Winnetka è stata venduta per 1.585 milioni di dollari nel marzo 2012 ed è stata promossa come attrazione turistica.

stasera-in-tv-su-italia-1-mamma-ho-perso-laereo-3.jpg

  • La “caldaia maligna” nel seminterrato è stata realizzata da due ragazzi con lenze da pesca e torce elettriche.
  • Sia Joe Pesci e Daniel Stern non hanno percepito il potenziale del film durante le riprese, nessuno di loro credeva che il film sarebbe diventato un enorme successo.
  • Robert De Niro ha rifiutato il ruolo di Harry.
  • Daniel Stern indossava pedalini in gomma per le sue scene a piedi nudi.
  • Chris Columbus durante un’intervista con Alec Baldwin sul podcast dell’attore ha raccontato che John Heard non era felice di lavorare a “Mamma ho perso l’aereo” perché aveva la sensazione che il film sarebbe stato terribile. Tuttavia dopo aver visto il film finito e il successo seguito alla sua uscita Heard ha chiesto scusa a Columbus quando stavano girando le sue scene nel sequel del film. Il regista dice di avere ancora il filmato di scuse di Heard in una videocassetta.
  • L’immagine della locandina che ritrae Kevin con le mani sul volto che urla è stata ispirata dal famoso dipinto “L’urlo” di Edvard Munch.
  • Il ruolo di zio Frank è stato scritto per Kelsey Grammer.
  • C’è una leggenda in cui si racconta che Elvis Presley (morto nel 1977) interpreta un cameo in questo film. Molti di coloro che credono che Elvis sia ancora vivo sostengono che l’uomo con la barba in piedi sullo sfondo della scena in cui la signora McCallister sta gridando contro l’addetto alla reception (poco prima che incontri John Candy) sia Elvis.
  • Anche se la parte è stata scritta appositamente per Macaulay Culkin da John Hughes, diverse centinaia di altri ragazzi sono stati provinati dal regista Chris Columbus solo perché voleva confermare che Culkin fosse la scelta giusta.
  • Chris Columbus aveva storyboard di alcune scene in cui Kevin faceva un sogno in cui la casa avrebbe preso vita. Una di queste scene includeva la caldaia maligna nel seminterrato che lo avrebbe inseguire per le scale e un’altra vedeva alcuni giocattoli dello Schiaccianoci prendere vita insieme alla casa. Le scene però erano troppo costose da realizzare con un budget così ristretto (avrebbero superato il milione di dollari) e così le idee sono state accantonate.
  • Una scena tagliata vedeva Marv e Harry cantare la loro versione demenziale di “Santa Claus is Coming to Town”.
  • Michael Jackson ha visitato il set del film per vedere Macaulay.
  • Nonostante Kevin si a casa da solo, non lo si vede mai nella sua stanza.

  • Molti dei membri della famiglia di Chris Columbus interpretano camei nel film: la suocera e sua figlia allora neonata Eleonora Colombo sono entrambi passeggeri sull’aereo. Sua moglie Monica Devereux-Columbus è una hostess e suo suocero interpreta il poliziotto che recita la battuta: “di loro di contare di nuovo i loro figli”.
  • Il numero di Playboy che Kevin trova nella stanza di Buzz è di luglio 1989, con Erika Eleniak come Miss Luglio.
  • Il personaggio di Joe Pesci, Harry Lime, prende il nome dal personaggio di Orson Welles nel film Il terzo uomo (1949).
  • Jeffrey Wiseman che interpreta il vicino curioso, Mitch Murphy, ha sostenuto un provino per il ruolo di Kevin McCallister.
  • Michael Douglas, Kevin Costner, Martin Sheen, Dan Aykroyd, Charles Grodin, John Travolta, Tom Skerritt, Bill Murray, James Belushi, Chevy Chase, Harrison Ford, Tom Hanks, Sean Penn, Mel Gibson, Sylvester Stallone, Christopher Lloyd, Rick Moranis , Dennis Quaid, e Jack Nicholson sono stati tutti considerati per il ruolo di Peter McCallister.
  • Il regista Chris Columbus ha chiesto Joe Pesci di fare sul set  il suo celebre dialogo “Come sono divertente?” tratto da Quei bravi ragazzi.
  • John Candy ha improvvisato tutte le sue battute.
  • Jon Lovitz ha rifiutato il ruolo di Harry Lime.
  • In origine Danny DeVito era stato considerato per il ruolo di Harry.
  • Il regista Chris Columbus, il produttore John Hughes e gli attori John Candy, Macaulay Culkin e Kieran Culkin torneranno tutti a collaborare un anno dopo in Cara mamma, mi sposo (1991).
  • Sigourney Weaver, Diane Keaton, Holly Hunter, Jodie Foster, Glenn Close, Geena Davis, Jamie Lee Curtis, Stockard Channing, Marilu Henner, Carrie Fisher, Kelly McGillis, Linda Hamilton, Helen Hunt, Laura Dern, Angelica Huston, Sharon Stone, Michelle Pfeiffer, Bette Midler, Jessica Lange, Daryl Hannah, Debra Winger, e Annie Potts sono state tutteprese in considerazione per il ruolo di Katie McCallister.
  • Per trasmettere una sensazione più forte di Natale, rosso e verde sono i colori principali ricorrenti in tutto il film, che appaiono molto ben visibili in quasi ogni scena. Questo comprende mobili, abbigliamento, contenitori per alimenti e carta da parati per citarne alcuni.
  • “Mamma ho perso l’aereo” costato 18 milioni di dollari è entrato nel Guinness dei primati  come la “commedia di maggior incasso di sempre” totalizzando 476 milioni di dollari al box-office internazionale.

La colonna sonora

stasera-in-tv-su-italia-1-mamma-ho-perso-laereo-6.jpg

  • Le musiche originali di “Mamma ho perso l’aereo” sono del veterano John Williams autore delle musiche delle saghe di Star Wars e Harry Potter, dei classici sci-fi E.T. – L’extraterrestre e Jurassic Park oltre ad aver creato temi musicali iconici per cult come Lo squalo e Indiana Jones.
  • Le musiche del film sono state candidate a 2 Premi Oscar: Migliore colonna sonora a John Williams e Miglior canzone (Somewhere in My Memory) a John Williams e Leslie Bricusse.

TRACK LISTINGS:

1. Main Title from Home Alone (“Somewhere in My Memory”) – John Williams
2. Holiday Flight – John Williams
3. The House – John Williams
4. Star of Bethlehem – John Williams
5. Man of the House – John Williams
6. White Christmas – The Drifters
7. Scammed By a Kindergartner – John Williams
8. Please Come Home for Christmas – Southside Johnny Lyon
9. Follow That Kid! – John Williams
10. Making the Plane – John Williams
11. O Holy Night – John Williams
12. Carol of the Bells – John Williams
13. Star of Bethlehem – John Williams
14. Setting the Trap – John Williams
15. Somewhere in My Memory (Chorus & Orchestra Version) – John Williams
16. The Attack On the House – John Williams
17. Mom Returns and Finale – John Williams
18. Have Yourself a Merry Little Christmas – Mel Tormé
19. We Wish You a Merry Christmas / End Title – John Williams


[Per guardare il video clicca sull’immagine in alto]