Stasera in tv: “Point Break -Punto di rottura” con Keanu Reeves su Italia 1

Cast e personaggi

Patrick Swayze: Bodhi
Keanu Reeves: Johnny Utah
Gary Busey: Angelo Pappas
Lori Petty: Tyler Endicott
John C. McGinley: Ben Harp
James LeGros: Roach
Lee Tergesen: Rosie
John Philbin: Nathaniel
Bojesse Christopher: Grommet
Julian Reyes: Alvarez
Daniel Beer: Babbit
Chris Pedersen: Bunker Weiss
Vincent Klyn: Lupton “Warchild” Pittman
Anthony Kiedis: Tone
Dave Olson: Archbold
Tom Sizemore: Agente Dea Deets (non accreditato)

Doppiatori italiani

Mario Cordova: Bodhi
Mauro Gravina: Johnny Utah
Pietro Biondi: Angelo Pappas
Giuppy Izzo: Tyler Endicott
Massimo Lodolo: Roach
Gaetano Varcasia: Rosie
Stefano Benassi: Nathanial
Fabrizio Vidale: Alvarez
Riccardo Onorato: Babbit
Massimo Rinaldi: ag. Dea Deets

La trama

A Los Angeles, in California, una banda di rapinatori di banche si fa chiamare gli Ex Presidenti. Commettono i loro crimini indossando le maschere degli ex presidenti Reagan, Carter, Nixon e Johnson. l’F.B.I. ritiene che i membri della banda potrebbero essere surfisti e inviare il giovane agente Johnny Utah (Keanu Reeves) sotto copertura sulla spiaggia per mescolarsi con i surfisti e raccogliere informazioni. Utah incontra il surfista Bodhi (Patrick Swayze) e viene coinvolto nello stile di vita del suo nuovo amico.

Il nostro commento

La regista Kathryn Bigelow dopo il cult con vampiri anni ottanta Il buio si avvicina firma un altro cult che segnerà una tappa fondamentale nel cinema di genere anni novanta anche grazie alla conoscenza dle mezzo tecnico e alla peculiare abilità della regista di maneggiare la macchina da presa nelle scene d’azione, abilità che ricorda molto lo stile dell’ex marito James Cameron.

Potremmo definire Point Break come una sorta di Top Gun ambientato nel mondo del surf con due protagonisti, Keanu Reeves e Patrick Swayze belli e carismatici e una regia “muscolare” e curatissima che è una vera gioia per gli occhi. Il film di Kathryn Bigelow è un perfetto mix di thriller, crime e dramma sportivo specchio del decennio che racconta, orfano degli anni ottanta ma pronto a nuovi stimoli, per un tipo d’intrattenimento duro e puro con in più una certa cura nel caratterizzare i personaggi.

Curiosità

  • Il termine “Point Break” fa parte del gergo peculiare del surf e si riferisce al fondale roccioso di un luogo adibito a questo sport, chiamato spot. Oltre a questo, chiamato anche rock break proprio in virtù del suo fondale, esistono altri tre spot: il Beach Break, con fondale sabbioso, il reef break, con fondale composto da barriera corallina e l’Artificial Break, dove le onde si infrangono contro barriere artificiali, ad esempio un porto o un molo.
  • Patrick Swayze era un abile paracadutista e ha preso parte alla grande scena di lancio con il paracadute. Ha fatto cinquantacinque lanci in totale.
  • Il film si chiamava originariamente “Johnny Utah” quando Keanu Reeves è stato scelto per il ruolo del protagonista. Lo studio ha ritenuto che questo titolo dicesse molto poco sul surf, e quando è stato scelto Patrick Swayze, il film era stato ribattezzato “Riders on the Storm” per la famosa canzone dei Doors. Tuttavia i testi non avevano nulla a che fare con il film, quindi anche quel titolo è stato rifiutato. Non è stato fino a metà delle riprese che “Point Break” è diventato il titolo del film, a causa della sua rilevanza per il surf.
  • Per molte delle scene di surf, Patrick Swayze si è rifiutato di usare una controfigura, poiché non ne aveva mai una per scene di combattimento o inseguimenti in auto.
  • Quando Bodhi lancia il pitbull allo Utah, che poi tira via il cane da lui e calcia il cane fuori dalla vista. Questa scena è stata girata a pezzi usando un cane finto e uno vero. Il vero pitbull è stato lanciato delicatamente dall’allenatore tra le braccia dell’attore a una distanza di meno di un metro. Il cane era stato preparato per questo ed era a suo agio con l’azione. Il terreno era imbottito sotto di loro per garantire la completa sicurezza. Il lancio è stato completato con successo e l’animale non ha subito danni. Quando Utah ha preso a calci il cane è stato usato un cane finto.
  • Johnny Utah è diventato un agente dell’FBI dopo che un infortunio al ginocchio ha posto fine alla sua carriera calcistica. Nella vita reale, Keanu Reeves una volta era un aspirante giocatore di hockey che ha subito un infortunio al ginocchio e ha deciso di diventare un attore.

  • Due mesi prima delle riprese, Keanu Reeves, Patrick Swayze e Lori Petty si sono allenati con l’ex surfista professionista di livello mondiale Dennis Jarvis a Kauai, Hawaii. Jarvis ricorda: “Patrick ha detto che era stato su una tavola un paio di volte, Keanu sicuramente non aveva surfato prima, e Lori non era mai stata nell’oceano in vita sua”.
  • Il luogo sulla spiaggia dove si gioca la partita di calcio all’inizio del film è lo stesso posto utilizzato per la partita di calcio in The Karate Kid – Per vincere domani (1984).
  • Patrick Swayze non è quello che indossa la maschera di Reagan durante la sequenza dell’inseguimento a piedi. E’ la sua controfigura, Scott Wilder, ad eseguire la scena, perché Swayze era in Europa a fare la promozione stampa di Ghost – Fantasma.
  • Patrick Swayze ha originariamente fatto un provino per la parte di Johnny Utah prima di ottenere il ruolo di Bodhi.
  • Il ragazzo magro e dai capelli lunghi, di nome Tone, nella banda di Warchild (Vincent Klyn) e Bunker (di Chris Pedersen) è Anthony Kiedis, cantante dei Red Hot Chili Peppers.
  • A Matthew Broderick è stato inizialmente offerto il ruolo di Johnny Utah. Altri che hanno fatto l’audizione sono stati Johnny Depp e Charlie Sheen, Willem Dafoe e Val Kilmer.
  • Le scene di surf notturno sono state girate il giorno, a causa della difficoltà nelle riprese, e completate in seguito con effetti visivi, facendo sembrare che fosse notte. Se si guarda con attenzione durante la scena, si possono vedere le ombre degli attori e delle attrici sull’acqua, così come un piccolo riflesso causato dal sole.
  • Ridley Scott è stato la prima scelta per dirigere il film, ha invece scelto di dirigere Thelma & Louise.
  • La ragazza vista ballare (dopo che il ragazzo mostra la lingua alla videocamera) quando Utah entra alla festa in casa di Bodhi è Betsy Lynn George. È la stessa ballerina nel video musicale di Billy Idol, Cradle of Love.
  • L’auto di Utah è una Ford Mustang Mach 1 del 1970.
  • Willem Dafoe ha rifiutato il ruolo di Johnny Utah.
  • Nel Buddismo, la parola Bodhi è collegata allo stato di nirvana, dove l’anima è libera dall’odio, dall’avidità e dall’ego. Siddhartha Gautama, il saggio saggio fondatore del buddismo, era seduto sotto un albero di Bodhi quando raggiunse l’illuminazione.

  • Il film era originariamente incentrato sullo skateboard.
  • La pistola di Johnny Utah è una SIG-Sauer P226 9x19mm, al momento delle riprese, la P226 e la più compatta SIG-Sauer P228 stavano appena entrando in servizio come le nuove armi della dotazione standard dell’FBI, dopo che la Smith & Wesson 1076 da 10mm si dimostrò troppo ingombrante per gli scopi del Bureau.
  • La trama è la stessa del film di Charlie Sheen La fine del gioco (1987), e Charlie era stato scelto come Utah, con Ridley Scott alla regia. Ma la produzione si è arenata e Sheen ha realizzato invece Young Guns – Giovani pistole (1988), e alla fine la sceneggiatura è andata in altre direzioni.
  • L’orologio mostrato prima del primo colpo in banca è un Breitling Navitimer New Pluton.
  • I fucili usati dagli Ex Presidenti (Nathaniel e Grommet) sono un Mossberg 590, un Mossberg 590AT con impugnatura a pistola, un Ithaca 37 segato e un Remington 870.
  • Il furgone di Bodhi era un Chevrolet K-Series del 1973.
  • Quando Johnny Utah (Reeves) elenca i luoghi in cui ha seguito Bodhi (Swayze), dice che Bodhi “ha pranzato al Patrick’s Roadhouse”. Patrick Swayze è stato il protagonista del film Il duro del Road House (1989).
  • La 20th Century Fox aveva pianificato l’uscita di un sequel nell’estate del 1993. In effetti, una sceneggiatura era stata scritta ed era in pre-produzione. Nonostante “Point Break” abbia incassato 90 milioni di dollari in tutto il mondo, lo studio ha deciso di cancellare il progetto.
  • Il film ha fruito di un remake solo nel 2015 e ambientato nel mondo degli sport estremi, con Edgar Ramirez come Bhodi, Luke Bracey come John Utah, Ray Winstone nel ruolo ruolo di Pappas, in origine interpretato da Gary Busey e Teresa Palmer nella parte di Lori Petty.
  • I soli noleggi statunitensi per il film hanno incassato 20 milioni di dollari.
  • “Point Break” è costato 23 milioni di dollari e ne ha incassati nel mondo circa 83.

La colonna sonora

  • Le musiche originali di “Point Break” sono di Mark Isham (Timecop – Indagine dal futuro, Il collezionista, Professione assassino, 42 – La vera storia di una leggenda americana, The Accountant),
  • La canzone “Nobody Rides for Free” dei Ratt è stata registrata appositamente per la colonna sonora del film. Non compare in nessuno degli album in studio della band, ma è incluso nell’album dei più grandi successi della band “Ratt N ‘Roll 81-91”. La canzone è stata anche il singolo finale pubblicato dalla band nella sua formazione originale.

TRACK LISTINGS:

1. Nobody Rides For Free – Ratt
2. Over The Edge – L.A. Guns
3. I Will Not Fall – Wire Train
4. I Want You – Concrete Blonde
5. 7 And 7 Is – Liquid Jesus
6. Smoke On The Water – Loudhouse
7. My City – Shark Island
8. Criminal – Public Image Limited
9. So Long Cowboy – Westworld
10. Hundreds Of Tears – Sheryl Crow

[Per guardare il video clicca sull’immagine in alto]