Stasera in tv: “Robin Hood – L’origine della leggenda” su Rai 2

Cast e personaggi

Taron Egerton: Robin Hood/Robin di Loxley
Jamie Foxx: Little John
Ben Mendelsohn: sceriffo di Nottingham
Eve Hewson: Lady Marian
Tim Minchin: Fra Tuck
Jamie Dornan: Will Tillman
F. Murray Abraham: Cardinale Franklin
Paul Anderson: Guy di Gisborne
Josh Herdman: Righteous
Cornelius Booth: Lord Pembroke
Björn Bengtsson: Tydon

Doppiatori italiani

Alessandro Campaiola: Robin Hood/Robin di Locksley
Pino Insegno: Little John
Franco Mannella: sceriffo di Nottingham
Emanuela Damasio: Lady Marian
Simone D’Andrea: Fra Tuck
Riccardo Scarafoni: Will Tillman
Angelo Maggi: il cardinale
Riccardo Rossi: Guy di Gisborne

Trama e recensione

Il segreto della leggenda di Robin Hood in un entusiasmante film d’azione e avventura. Al ritorno dalle Crociate, Robin di Loxley (Taron Egerton) scopre che l’intera contea di Nottingham è dominata dalla corruzione. L’ingiustizia e la povertà in cui vive il suo popolo lo spingono così a tramare per organizzare un’audace rivolta contro la potente Corona d’Inghilterra. Ma per farlo ha bisogno di un mentore: un abile quanto sprezzante comandante conosciuto durante la guerra (Jamie Foxx). Grazie a lui, il temerario Robin diventerà il leggendario Robin Hood e, forse, cercherà anche di riconquistare un amore che credeva perduto.

Curiosità

  • Il fenomeno di YouTube Lars Andersen della Danimarca è stato assunto per insegnare tiro con l’arco al cast. Lars Andersen è famoso per aver creato un video su YouTube in cui dimostra straordinarie capacità di tiro con l’arco, guadagnandosi il soprannome di “Real Life Legolas”. In particolare, Lars è in grado di colpire le frecce in arrivo in volo e sparare e colpire 3 bersagli mentre esegue un singolo salto da terra. Per aumentare la sua velocità utilizza un’antica tecnica che gli impone di tirare con la sua trazione e di non incrociare la freccia sull’arco come fanno gli arcieri moderni. Questa tecnica è usata dal Robin del film.
  • Le riprese di questo film sono state posticipate in modo che Taron Egerton potesse girare per primo Kingsman: Il cerchio d’oro (2017). Il regista voleva così tanto Taron Egerton nei panni di Robin Hood che ha deciso di posticipare le riprese in modo da poter ancora interpretare il personaggio del titolo.
  • Gli scenografi e i costumisti sono stati incaricati di rendere tutto storicamente corretto per un terzo, per un terzo contemporaneo e per un terzo futuristico, per ottenere l’aspetto unico del film.
  • Il film omette due dei personaggi più comunemente usati negli adattamenti di Robin Hood: il principe Giovanni e il re Riccardo.
  • Taron Egerton ha cosi tanta paura di andare a cavallo che non ha cavalcato alcun cavallo in questo film,  in nessuna singola scena.
  • Il film è uscito 110 anni dopo il primo film di Robin Hood, Robin Hood and His Merry Men del 1908 e otto anni dopo l’ultimo film basato sul folclore di Robin Hood; Robin Hood (2010) di Ridley Scott con protagonista Russell Crowe.
  • Il personaggio di Moor non faceva parte del folclore di Robin Hood fino agli anni ’80, quando fu creato per la serie televisiva nel Regno Unito; “Robin Of Sherwood”. Alcuni anni dopo i realizzatori di Robin Hood – Principe dei ladri (1991) videro la serie e presumendo erroneamente che fosse reale inclusero il personaggio di Morgan Freeman. Tuttavia, l’intero mito di Robin Hood è ora considerato dagli studiosi come apocrifo, quindi il punto è in definitiva controverso.

  • Poiché Nottingham è una città piena di cavalli, la produzione del film ha richiesto anche un numero di cavalli ben addestrati in grado di affrontare curve strette. L’allenatore Laszlo Juhász ha supervisionato una squadra di oltre 70 cavalli, tra cui un magnifico Black Fresian cavalcato dallo sceriffo di Nottingham e il “Castano” di Robin Hood, un purosangue spagnolo (PRE) di 13 anni, una razza nota per la sua eleganza, intelligenza e criniera rigogliosa.
  • Un grande incendio ha distrutto il set del film a Budapest a poche settimane dall’inizio delle riprese, quindi il resto della produzione è stato rapidamente spostato a Parigi.
  • Jack Huston, Jack Reynor, Dylan O’Brien e Nicholas Hoult hanno fatto un’audizione per Robin Hood prima che il ruolo andasse a Taron Egerton.
  • Quasi il 95% dei costumi sono stati realizzati a mano da Julian Day e dal suo team. Il loro lavoro ovviamente è iniziato con il restyling di Robin e del suo famoso cappuccio.
  • Gli archi lunghi inglesi antichi hanno un peso tra i 34 e i 54 chilogrammi. Vale a dire che è come sollevare un peso di 45 chilogrammi e tenerlo sollevato dal pavimento usando nient’altro che il tuo braccio. Le scene che mostrano gli arcieri che tengono le frecce a piena trazione non potrebbero accadere fisicamente nella vita reale. Questi archi venivano tradizionalmente utilizzati con un metodo di tiro combinato di estrazione e rilascio, motivo per cui non sono armi da distanza ravvicinata in alcun modo o forma…
  • Durante le riprese a Dubrovnik (Croazia), Jamie Foxx stava cenando con i suoi amici quando due locali ubriachi si sono avvicinati al suo tavolo e hanno iniziato a lanciargli insulti razzisti. Il direttore del ristorante è intervenuto, ha buttato fuori gli uomini e ha chiamato la polizia, con i due uomini che sono finiti in prigione. Nonostante questo singolo evento negativo che ha mostrato il bene e il male di alcune persone del posto, Jamie Foxx ha continuato a pubblicare sui suoi social media quanto sia fantastico il paese e quanto siano meravigliose le persone.
  • A causa delle sue carenze critiche e finanziarie, in collaborazione con la sua interpretazione moderna del materiale di base classico, numerose pubblicazioni hanno paragonato il film a King Arthur: Il potere della spada del 2017.
  • È a Budapest, in una cantina di 83 anni, che il capo progettista Jean-Vincent Puzos e il suo team hanno costruito le polverose catacombe che ospitano gli appartamenti e la biblioteca di Fra Tuck. L’arredamento è ispirato all’artista tedesco del dopoguerra Anselm Kiefer.
  • Per creare le pianure di Nottingham, Jean-Vincent Puzos si è ispirato alle favelas del Brasile, queste caotiche baraccopoli dove vivono milioni di persone. Questi quartieri poveri e dall’aspetto anarchico sono costituiti da un’immensa struttura a più livelli collegata da ponti di corda. Con una lunghezza curva di cento metri, la struttura in legno a tre piani che sostiene lo slum ha richiesto più di tre mesi per essere costruita.

  • Le riprese sono iniziate il 20 febbraio 2017 in diverse località a Dubrovnik, in Croazia, e a Le Raincy, in Francia. Le riprese si sono concluse il 19 maggio.
  • Gaite Jansen, Lucy Fry e Gugu Mbatha-Raw sono state prese in considerazione per il ruolo di Marian prima che Eve Hewson fosse scelta.
  • La schermaglia di apertura delle crociate ha l’aspetto e l’atmosfera di un film di guerra dei giorni nostri.
  • Il personaggio di Robin Hood ha beneficiato di diversi adattamenti cinematografici. Tra i più famosi ci sono: Robin Hood (1922) di Allan Dwan, La leggenda di Robin Hood (1938) di Michael Curtiz e William Keighley, il Robin Hood (1973) di Walt Disney, Robin e Marian (1976) di Richard Lester, Robin Hood – Principe dei ladri (1991) con Kevin Costner, la parodia Robin Hood – Un uomo in calzamaglia (1993) di Mel Brooks con Cary Elwes, Robin Hood (2010) interpretato da Russell Crowe, o la commedia Robin des Bois, la véritable histoire (2015) con Max Boublil.
  • Questo film è stato creato da una storia di Ben Chandler. È basato sulla storia di Robin Hood e segue il suo addestramento di John per rubare allo sceriffo di Nottingham.
  • Ben Mendelsohn, che interpreta lo sceriffo di Nottingham, era in Carabina Quigley (1990) con Alan Rickman, che interpretava lo sceriffo in Robin Hood: Principe dei ladri (1991).
  • F. Murray Abraham, che interpreta Il cardinale, ha anche interpretato un sinistro sacerdote di alto rango in Il nome della rosa (1986). Il suo casting in questo ruolo è probabilmente un tributo o un ritorno al passato.
  • Robin Hood ha una scena con del metallo fuso che ricorda una scena di Terminator 2.
  • “Robin Hood – L’origine della leggenda” prodotto da Leonardo DiCaprio è costato 10 milioni di dollari e ne ha incassati nel mondo circa 86.

La colonna sonora

  • Le musiche originali del film sono del compositore Joseph Trapanese (The Raid 2 – Berandal, Fire Squad – Incubo di fuoco, Stuber – Autista d’assalto, Project Power).

TRACK LISTINGS:

1. Loxley Manor 4:59
2. Syria 7:05
3. Marion Looks for Rob 1:43
4. He’s My Son 3:12
5. Return to England 3:09
6. Rob Inspired 3:55
7. Nottingham 4:25
8. Sheriff Intro 0:43
9. Follow the Money 1:01
10. Becoming a Thief 3:19
11. First Heists 1:54
12. Becoming a Hero 3:45
13. Money to the People 2:26
14. Rob Goes Big 2:54
15. The Treasury 2:30
16. Becoming the Hood 1:30
17. Attacking the Slags 4:18
18. Horse Chase 4:43
19. Sacrifice 1:09
20. Rob Inspires the People 4:05
21. Here’s the Plan 2:30
22. Devil’s Work Undone 4:25
23. City Siege 2:22
24. Escape to Sherwood 3:36
25. Viktor (Bonus Track) 2:21

[Per guardare il video clicca sull’immagine in alto]