Stasera in tv: “Rocketman” su Canale 5

Cast e personaggi

Taron Egerton: Elton John
Jamie Bell: Bernie Taupin
Richard Madden: John Reid
Bryce Dallas Howard: Sheila Eileen
Gemma Jones: Ivy
Steven Mackintosh: Stanley
Tom Bennett: Fred
Charlie Rowe: Ray Williams
Stephen Graham: Dick James
Tate Donovan: Doug Weston
Matthew Illesley: Reggie bambino
Kit Connor: Reggie adolescente
Jason Pennycooke: Wilson
Harriet Walter: Helen Piena

Doppiatori italiani

Jacopo Venturiero: Elton John
Luca Mannocci: Bernie Taupin
Edoardo Stoppacciaro: John Reid
Federica De Bortoli: Sheila Eileen
Melina Martello: Ivy
Antonio Palumbo: Stanley
Andrea Lavagnino: Fred
Manuel Meli: Ray Williams
Gianluca Iacono: Dick James
Alessio Cigliano: Doug Weston
Leonardo Angrisano: Reggie bambino
Luca Tesei: Reggie adolescente

Trama e recensione

“Rocketman” è un epico fantasy musicale sull’incredibile storia umana degli anni rivoluzionari di Elton John. Il film segue il fantastico viaggio di trasformazione dal timido pianista prodigio Reginald Dwight nella superstar internazionale Elton John. Questa storia ispiratrice, narrata sulle canzoni più amate di Elton John e interpretata dalla star Taron Egerton, racconta la storia universalmente riconoscibile di come un ragazzo di provincia diventerà una delle figure più iconiche della cultura pop.

Curiosità

  • “Rocketman” ha vinto un Golden Globe al Miglior attore in un film commedia o musicale a Taron Egerton.
  • Taron Egerton canta con la sua voce nell’intero film.
  • Una delle maggiori sfide che Elton John ha dovuto affrontare nel tentativo di portare avanti questo progetto è che molti produttori gli hanno detto che volevano realizzare un film con un visto censura PG-13 (Alcuni argomenti potrebbero essere non appropriati per i bambini al di sotto dei 13 anni). John disse loro la stessa cosa: che non aveva condotto una vita da PG-13.
  • Taron Egerton ha detto che la sua canzone preferita di Elton John è “Your Song”. L’ha cantata per l’audizione alla scuola di recitazione.
  • Elton John ha detto a Taron Egerton di non copiarlo troppo nel film e di trovare la sua versione del ruolo.
  • Il filmato in esterni dei primi anni ’70 a Los Angeles durante l’era del Troubadour club era un filmato in 35 mm che è stato ripulito digitalmente. Sarebbe stato troppo poco pratico e costoso ridipingere parti di Santa Monica Boulevard in uno stile anni ’70 solo per i pochi secondi di film richiesti.
  • Taron Egerton indossa 53 diverse paia di occhiali per tutto il film.
  • Il video musicale “I’m Still Standing” nel film prende la maggior parte delle sue riprese dal video musicale originale, sostituendo solo il vero Elton John con Taron Egerton.
  • Taron Egerton ha sempre avuto una passione per il canto oltre che per la recitazione. Ha registrato canzoni per Eddie the Eagle – Il coraggio della follia (2015) e Sing (2016).
  • Durante la sequenza “Rocket Man”, i testi vengono cambiati da “Mi manca mia moglie” a “Mi manca la mia vita”.
  • Il critico cinematografico della BBC Mark Kermode ha elogiato Rocketman per aver preso dei rischi nel suo ritratto di Elton John, in netto contrasto con il film Bohemian Rhapsody (2018), che è stato ampiamente criticato per essere una versione politicamente corretta e adatta alle famiglie del suo amico Freddie Mercury.

  • Tom Hardy era designato come protagonista con il film entrato in sviluppo per quasi tre anni. Quando i fitti impegni di Hardy sono entrati in conflitto con il progetto, l’attore ha abbandonato il ruolo principale.
  • “Rocketman” è il terzo film di Taron Egerton con Elton John coinvolto in qualche modo. Il primo film è stato Sing in cui Egerton ha cantato “I’m Still Standing” di Elton John. La seconda volta Elton John è apparso in Kingsman: Il cerchio d’oro del 2017 che ha visto Egerton protagonista.
  • Rami Malek doveva originariamente fare un’apparizione in un cameo, riprendendo il ruolo di Freddie Mercury di Bohemian Rhapsody, per mostrare l’amicizia tra Mercury ed Elton. Tuttavia i produttori alla fine hanno scartato l’idea.
  • Jamie Bell ha interpretato il ruolo principale in Billy Elliot (2000). Elton John è stato una figura chiave nell’aiutare a sviluppare il musical teatrale basato su quel film.
  • Nel 2012, Elton John ha rivelato che la sua prima scelta per interpretarlo in un film biografico era Justin Timberlake. Prima di questo film, Timberlake era in trattative per recitare in un film biografico su Elton John. Timberlake è stato scelto da Elton John per interpretarlo nel video musicale del suo singolo “Elton John: This Train Don’t Stop There Anymore” del 2001.
  • James McAvoy e Daniel Radcliffe sono stati considerati interpretare Elton John.
  • Anche se Elton John e John Reid si sono lasciati nel 1975, Reid è rimasto il manager di John fino al 1998. Elton John ha dichiarato nelle interviste che dopo la rottura lui e Reid avevano un rapporto cordiale che era al 100% puramente commerciale.
  • “Rocketman” è il secondo film biografico di Dexter Fletcher su un’icona della musica. Fletcher è stato assistente alla regia e ha completato in Bohemian Rhapsody dopo l’uscita di scena di Bryan Singer.
  • Rob Delaney aveva filmato una scena cameo nei panni di Elvis Presley, ma la scena è stata tagliata dal montaggio finale.
  • La partitura che il giovane Reggie sta studiando a letto prima di iniziare a immaginare di dirigere l’orchestra è il primo movimento del primo concerto per pianoforte di Pyotr Ilyich Tchaikovsky.
  • Durante la sequenza “Goodbye Yellow Brick Road”, Elton indossa scintillanti stivali rosso rubino, un’allusione alle scarpe rosso rubino de Il mago di Oz (1939).

  • Bryce Dallas Howard, che interpreta sua madre nel film, ha otto anni in più di Taron Egerton.
  • Quando la famiglia Dwight canta “I Want Love”, il testo cambia in “Voglio un amore che significhi qualcosa”. Il testo originale è “Voglio un amore che non significhi niente”.
  • Il manager John Reid è interpretato in questo film da Richard Madden. Aidan Gillen, co-protagonista di Madden nella serie tv Il trono di spade, ha interpretato John Reid in Bohemian Rhapsody.
  • Dick James, interpretato nel film da Stephen Graham, era un uomo dalla vita professionale molto interessante. Prima di fondare l’etichetta discografica DJM alla fine degli anni ’60 (che pubblicava i primi dischi di Elton) si era fatto un nome come cantante di sessione, cantando la sigla della serie televisiva di Robin Hood (1955). All’inizio degli anni ’60 si è avventurato nell’editoria musicale ed è stato un co-creatore (insieme a Brian Epstein) di “Northern Songs Ltd” per occuparsi dei diritti di pubblicazione delle canzoni scritte dai Beatles. Dopo la morte di Epstein nel 1967, il rapporto di James con i quattro di Liverpool si deteriorò e vendette la sua quota di Northern Songs alla compagnia ATV di Sir Lew Grade con un bel profitto, e senza consultare John Lennon e Paul McCartney (che pensavano ci fosse un accordo secondo cui qualsiasi vendita della quota di James nella società sarebbe stata offerta loro per primi). DJM è stata l’etichetta discografica britannica di Elton fino al 1976 (le vendite negli Stati Uniti sono state concesse in licenza da DJM a MCA) fino a quando Elton ha iniziato a pubblicare con il proprio marchio “Rocket” che aveva avviato nel 1973 per gestire altri artisti. Uno dei primi artisti Rocket che firmò per Elton fu Kiki Dee. Negli anni ’80 John intraprese un’azione legale contro James per questioni relative ai diritti e vinse la sua causa poco prima che James morisse nel 1986 all’età di 65 anni. Dopo la sua morte i diritti del catalogo di DJM (meno i dischi di Elton) furono venduti alla Polygram.
  • Quando si vede Elton sfogliare la sua collezione di dischi, l’album dei Queen del 1976 “A Day At The Races” è brevemente visibile. Un possibile cenno a Bohemian Rhapsody su cui Dexter Fletcher ha lavorato.
  • Rocketman segna la seconda collaborazione tra Taron Egerton e Dexter Fletcher dopo Eddie the Eagle – Il coraggio della follia.
  • Questa è la seconda volta che Richard Madden interpreta un personaggio che è diventato l’amante di una famosa icona della musica, la prima volta è stato nel film tv Worried About the Boy (2010) su Boy George.

  • Nella sequenza di apertura di “Rocketman” in cui appare il logo di MARV, le lettere non possono essere viste da persone daltoniche (a seconda di quali colori sono influenzati dalla loro condizione).
  • Nonostante abbia ricevuto nomination come miglior attore agli Screen Actors Guild Awards e ai BAFTA, e abbia vinto ai Golden Globes, Taron Egerton non è riuscito a ricevere una nomination all’Oscar.
  • In realtà, Elton John e Ray Williams avevano la stessa età. Taron Egerton ha sette anni in più di Charlie Rowe.
  • Nella scena in cui Elton sta registrando “Your Song”, il produttore seduto nella sala di controllo con Bernie Taupin è Giles Martin, il produttore della colonna sonora. Martin è il figlio del leggendario produttore George Martin, forse meglio conosciuto per il suo lavoro con i Beatles, che ha prodotto la versione di Elton John del 1997 di “Candle in the Wind”.
  • Steven Mackintosh (che interpreta il padre di Elton) e il regista Dexter Fletcher hanno entrambi recitato nella commedia crime Lock & Stock – Pazzi scatenati (1998) diretta da Guy Ritchie e prodotta anche da Matthew Vaughn, la cui società di produzione MARV è stata coinvolta nella produzione di questo film.
  • Leigh Francis ha un cameo nel film. Francis ha spesso impersonato Elton John nella sua serie tv Bo ‘Selecta.
  • Per il ruolo di John Reid è stato anche considerato l’attore Craig McGinlay, nato a Paisley.
  • Questo film prende il nome dall’omonima canzone di Elton del 1972.
  • Il tentativo di suicidio di Elton John è descritto come l’ispirazione per la canzone “Rocket Man”. In realtà è stato ispirato da un racconto di Ray Bradbury intitolato “The Rocket Man”. Un precedente tentativo di suicidio, in cui Elton infilò la testa in un forno  e venne salvato da Long John Baldry, ispirò la canzone “Someone Saved My Life Tonight”.
  • Nel film, Elton menziona che il suo nome completo è Elton Hercules John. Il film fa notare che Elton John ha scelto John come cognome mentre guarda una foto di John Lennon, ma in realtà ha scelto John perché era un fan del cantante Long John Baldry. La parte Hercules del nome venne dopo e decise di farlo mentre guardava la serie televisiva britannica Steptoe and Son (1962), dove il nome del cavallo di Steptoe era “Hercules”.
  • Quando Elton chiama sua madre per dirle che è gay, lei e Fred stanno guardando Liberace in televisione. Liberace era un eccentrico pianista la cui omosessualità era ampiamente sospettata ma mai riconosciuta pubblicamente durante la sua vita.
  • L’album che il padre di Elton John gli presenta per l’autografo è l’uscita britannica del suo primo album, “Empty Sky”. Il disco è stato pubblicato in Gran Bretagna nel 1969, ma non è uscito negli Stati Uniti fino al 1975, con una copertina diversa. Quella nel film è la versione britannica.
  • “Rocketman” costato 40 milioni di dollari ne ha incassati nel mondo circa 195.

La colonna sonora

  • Le musiche originali di “Rocketman” sono del compositore statunitense Matthew Margeson (Kick-Ass 2, The Ring 3, Miss Peregrine – La casa dei ragazzi speciali, Manuale scout per l’apocalisse zombie). Margeson ha musicato anche Kingsman: Secret Service, Kingsman: Il cerchio d’oro e Eddie the Eagle – Il coraggio della follia, tutti film con protagonista Taron Egerton.
  • “Rocketman” ha vinto un premio Oscar e un Golden Globe per la Miglior canzone a Elton John e Bernie Taupin per “(I’m Gonna) Love Me Again”.

TRACK LISTINGS:

1. The Bitch Is Back (Introduction) (Taron Egerton & Sebastian Rich) 1:52
2. I Want Love (Kit Connor, Gemma Jones, Bryce Dallas Howard & Steven Mackintosh) 2:12
3. Saturday Night’s Alright (For Fighting) (Taron Egerton & Kit Connor) 3:10
4. Thank You for All Your Loving (Taron Egerton) 3:23
5. Border Song (Taron Egerton) 3:25
6. Rock and Roll Madonna (Interlude) (Taron Egerton) 2:41
7. Your Song (Taron Egerton) 4:00
8. Amoreena (Taron Egerton) 4:20
9. Crocodile Rock (Taron Egerton) 2:52
10. Tiny Dancer (Taron Egerton) 5:24
11. Take Me to the Pilot (Taron Egerton) 3:42
12. Hercules (Taron Egerton) 5:26
13. Don’t Go Breaking My Heart (Interlude) (Taron Egerton & Rachel Muldoon) 1:33
14. Honky Cat (Taron Egerton & Richard Madden) 2:33
15. Pinball Wizard (Interlude) (Taron Egerton) 2:02
16. Rocket Man (Taron Egerton) 4:30
17. Bennie and the Jets (Interlude) (Taron Egerton) 2:28
18. Don’t Let the Sun Go Down on Me (Taron Egerton & Celinde Schoenmaker) 2:39
19. Sorry Seems to Be the Hardest Word (Taron Egerton) 2:15
20. Goodbye Yellow Brick Road (Taron Egerton & Jamie Bell) 4:05
21. I’m Still Standing (Taron Egerton) 3:58
22. (I’m Gonna) Love Me Again (Elton John & Taron Egerton) 4:10

[Per guardare il video clicca sull’immagine in alto]