Una nuova arma nanotecnologica contro la Fibrosi Cistica

Una nuova arma nanotecnologica contro la Fibrosi Cistica
Una nuova tecnica nanotecnologica potrebbe aiutare i malati di Fibrosi Cistica potenziando il farmaco attualmente in uso per combattere la patologia

Una nuova tecnica nanotecnologica, sviluppata dalla University of South Australia, potrebbe cambiare la vita di migliaia di persone che convivono con la fibrosi cistica (FC), migliorando l’efficiacia della tobramicina (farmaco d’elezione per il trattamento della patologia) aumentandone l’effetto fino a 100 mila volte.

Prosegui la lettura