Weird-Ohs: in sviluppo un progetto basato sulla linea di giocattoli anni 60

Monsterfoot Productions svilupperà un progetto ispirato a Weird-Ohs, una serie di kit modello in polistirene della Hawk Company i cui personaggi che rappresentavano una satira della cultura automobilistica americana, erano molto popolari nei primi anni ’60.

Il sito Deadline riporta che Ahmet Zappa, grande fan della classica linea di modellini ha acquisito i diritti di “Weird-Ohs” e che la sua società Monsterfoot Productions “svilupperà e creerà nuove serie tv e media” basati sui giocattoli hot rod a tema mostri.

Weird-Ohs è il frutto dell’ingegno di William” Bill “Campbell, che all’inizio degli anni ’60 decise di progettare un cast selvaggio di mostri in hot rod seguendo le linee dei progetti di Ed “Big Daddy” Roth. The Hawk Model Company ha rilasciato la prima linea di Weird-Ohs basata sui progetti di Campbell nel 1963, generando una linea di modellini giocattolo di successo con licenze che si estendono da giochi da tavolo, maschere, figurine, dischi, puzzle, portapranzo e action figures.

Nel 2000 è stata lanciata anche una serie tv canadese, animata al computer, andata in onda per una sola stagione di 13 episodi su Fox Family. La serie seguiva un cast personaggi deformi e le loro disavventure a Weirdsville, un posto appena fuori dalla Route 66. La serie includeva due adolescenti, Portia e Eddie, che vivevano in un mondo popolato di macchine parlanti.

“Questo è un sogno che si avvera per me”, ha dichiarato Zappa. “Sono stato un fan del lavoro di Bill Campbell per tutta la mia vita. In effetti, sono stato ispirato a chiamare la mia compagnia Monsterfoot a causa di artisti come Bill. Weird-Ohs combina due cose che amo: mostri e hot rod. Cosa c’è di meglio?”.

Se volete approfondire la storia dei “Weird-Ohs” vi segnaliamo un interessante ed esaustivo articolo reperibile sul sito Dembrudders.com e vi ricordiamo anche che la linea di kit modello è reperibile su Amazon.it.