WindTre truffe ai clienti: parte l’indagine della procura, sequestrati 21 milioni di euro

La compagnia telefonica italiana si presenta nuovamente davanti al giudice. L’accusa è reato per frode informatica. Incriminati i banner a “zero click” che attivano servizi a pagamento in cui i clienti spesso cascano inconsciamente. La procura di Milano sequestra preventivamente 21,2 milioni di euro